Un viaggio tra gli amori, intrighi e vendette nella Corte angioina di fine Trecento

Si narra che per liberarsi dei suoi amanti fosse disposta a tutto. Ma forse tra di loro ce ne fu uno che maggiormente colpì il cuore di Giovanna II d’Angiò, conosciuta semplicemente come regina Giovanna. Sarà proprio questo amore a essere raccontato, anche in lingua inglese, dall’associazione culturale Assodipendenti-Terramianapoli, in collaborazione con Agorà. “Giovannetta e Sergianni” sarà un percorso che narrerà il tormentato rapporto tra la nobile e il Gran Siniscalco del Regno, Ser Gianni Caracciolo del Sole. Dopo aver approfondito la storia del Regno angioino di Napoli, scoprirete gli intrighi, le vendette e gli amori che si svilupparono all’interno della Corte angioina. Soprattutto conoscerete meglio la dimora dell’amante sfortunato: l’ex Ospedale della Pace, divenuto tale nel Cinquecento, Lazzaretto per gli appestati un secolo dopo e ospedale per reietti e prostitute in seguito. Al termine del tour teatralizzato cenerete all’interno del portico quattrocentesco con tipici e sfiziosi antipasti, assaggi di primi e ovviamente del buon vino. A fine serata i soci in possesso della card associativa 2015 parteciperanno al sorteggio per vincere due confezioni di vino D.O.C.

Quando: sabato 25 luglio 2015, ore 19
Dove: ingresso Castel Capuano
Prezzo: associati 15 euro, non associati 18 euro
Per informazioni e prenotazioni: 3386702541 / 0816140920

Potrebbe anche interessarti