Loading...

L’oro bianco del Regno di Napoli. Il primato europeo delle porcellane borboniche

porcellane carusio capodimonteIn occasione delle festività di Sant’ Antonio Abate, patrono dei ceramisti, e del tricentenario della nascita di Carlo III di Borbone, promotore della manifattura delle porcellane napoletane, potrete visitare per quattro giorni il laboratorio di porcellane Carusio.

L’obiettivo è quello di diffondere le origini e la storia della porcellana di Capodimonte e della Real Fabbrica, prestando particolare attenzione all’uso dei colori “a fuoco”. La Real Fabbrica di Capodimonte fu fondata da Carlo di Borbone nel 1743. Il suo interesse per la porcellana nacque quando sposò Maria Amalia Walburg di Sassione, nipote di Augusto Forte di Sassione che aveva fondato nel 1710 la Meissen, la prima fabbrica di porcellana in Europa. Durante l’iniziativa i Maestri locali organizzeranno anche, per circa un’ora, dei laboratori di manipolazione e foggiatura a mano di un prodotto per mostrarvi in diretta la realizzazione di questi tesori così fragili. Al termine dell’esperienza verrà consegnato a tutti i partecipanti una cottura di manufatto che sarà però recapitato dopo sette giorni per necessità di essicazione e cottura.

Quando: 16, 17, 20 e 23 gennaio 2016
Dove: Laboratorio Porcellane Carusio, Via Ponti Rossi 61
Per informazioni e prenotazione obbligatoria: gcarusio@libero.it  o telefonare allo 081 7441076

Per maggiori info consultare la pagina facebook ufficiale dell’evento.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più