Sant’Arpino. Sagra del Casatiello 2016: piatti tradizionali e comici di Made in Sud

casatiello

Sant’Arpino – Il Casatiello è uno dei prodotti più simbolici e rappresentativi della nostra terra. Proprio il fatto che non è stato “esportato”, come la pizza o la mozzarella, lo rende una tradizione molto più intima e familiare. Il casatiello non è solo pane, sugna e qualche salume, ma è aggregazione quando il sabato Santo ci riuniamo a tavola per “aprirlo”, è confronto quando, a pancia piena, si valutano tutti i casatielli inviati dalle varie zie ed è storia, frutto di preparazioni portate avanti nei secoli.

Nonostante la Pasqua sia trascorsa da un bel pezzo, la Proloco di Sant’Arpino, in provincia di Caserta, ha deciso di celebrare il casatiello con una festa popolare, arrivata, quest’anno, alla sua ventiquattresima edizione. La “XXIV Sagra del Casatiello” si terrà da venerdì 24 giugno a domenica 26 giugno 2016, in piazza Umberto. L’evento non esalterà solo il piatto tipico, ma tutta la cucina tradizionale, il folklore, la musica popolare, comici di Made in Sud e la storia della nostra bellissima terra.

Di seguito il programma completo dei tre giorni di evento:

Venerdì 24 giugno

  • Ore 18:00: Corte Palazzo Ducale
  • Costumi storici a cura della sezione “Design del tessuto, moda e costume” – Mostra di Scultura a cura degli allievi dei Prof. T. Cominale e L. Caporaso – Mostra di Arti Figurative a cura degli allievi dei Prof. F. Capasso, V. Toscano e A. Del Gaudio – Liceo Artistico S. Leucio.
  • Ore 18:00: Piazza Umberto I; Via San Giacomo; Piazza Salvo D’Aquisto.
    Apertura stands per la degustazione del Casatiello e artigianato.
  • Ore 19:00: Corte Palazzo Ducale
    Balli e danze moderne curate dalla Scuola “Passo a Due”
  • Ore 20:30: Piazza Umberto I.
    Spettacolo di canti e balli popolari con il gruppo “A Paranza r’o Lione”.
  • Ore 22:30: Piazza Umberto I.
    Da Made in Sud spettacolo di Cabaret con il nonno moderno di “Nello Iorio”.

Sabato 25 giugno

  • Ore 17:00: Corte Palazzo Ducale
    Annullo Filatelico con logo della Sagra – Poste Italiane.
  • Ore 18:00: Corte Palazzo Ducale
    Costumi storici a cura della sezione “Design del tessuto, moda e costume” – Mostra di Scultura a cura degli allievi dei Prof. T. Cominale e L. Caporaso – Mostra di Arti Figurative a cura degli allievi dei Prof. F. Capasso, V. Toscano e A. Del Gaudio – Liceo Artistico S. Leucio.
  • Ore 18:00: Piazza Umberto I; Via San Giacomo; Piazza Salvo D’Aquisto.
    Apertura stands per la degustazione del Casatiello e artigianato.
  • Ore 19:00: Corte Palazzo Ducale
    Balli e danze moderne curate dalla Scuola “Passo a Due”
  • Ore 20:30: Piazza Umberto I.
    Spettacolo di canti e balli popolari con il gruppo “La Paranza dei Centro”.
  • Ore 22:00: Piazza Umberto I.
    Spettacolo melodie classiche napoletane con il gruppo “Sonorità Napoletane”

Domenica 26 giugno

  • Ore 10:30: Sala Convegni – Palazzo Ducale.
    Gli Amici del libro presentano: “Semplicemente” di Michele Amoroso.
  • Ore 17:00: Corte Palazzo Ducale
    Annullo Filatelico con logo della Sagra – Poste Italiane.
  • Ore 18:00: Corte Palazzo Ducale
    Esposizione di Costumi Storici a cura della sezione “Design del tessuto, moda e costume” – Mostra di Scultura a cura degli allievi dei Prof. T. Cominale e L. Caporaso – Mostra di Arti Figurative a cura degli allievi dei Prof. F. Capasso, V. Toscano e A. Del Gaudio – Liceo Artistico S. Leucio.
  • Ore 18:00: Piazza Umberto I; Via San Giacomo; Piazza Salvo D’Aquisto.
    Apertura stands per la degustazione del Casatiello e artigianato.
  • Ore 19:00: Corte Palazzo Ducale
    Balli e danze moderne curate dalla Scuola “Passo a Due”
  • Ore 20:30: Piazza Umberto I.
    Spettacolo di canti e balli popolari con il gruppo Mousikè Ensamble.
  • Ore 21:15: Piazza Umberto I.
    Premiazione vincitore VIII edizione “Un Manifesto per la Sagra”.
  • Ore 22:00: Piazza Umberto I.
    Spettacolo di cabaret con Lino D’Angio’.

Potrebbe anche interessarti