MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

“Giorno della Memoria” a Napoli, dal 23 al 27 gennaio 2017. Ecco il programma completo

Napoli – Il programma per la commemorazione del “Giorno della Memoria” a Napoli si sviluppa dal 23 al 27 gennaio 2017 e prevede iniziative culturali ed incontri pubblici dove parteciperanno le massime istituzioni della città. Un fitto susseguirsi di eventi per ricordare le vittime dell’olocausto e per imparare dagli errori che devastarono l’umanità durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ecco il programma completo diffuso sul Sito del Comune di Napoli.

“Il gioco della Memoria”
PER NON DIMENTICARE
dal 23 al 27 gennaio 2017
Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore
In occasione della Giornata della Memoria, gli Assessorati alla Cultura e al Turismo, alle Pari Opportunità, alla Scuola e Istruzione, insieme alla Comunità ebraica, l’ANPI – Associazione Nazionale Partigiani Italiani, l’Arcigay, l’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, il Museo del Giocattolo, l’Università Suor Orsola Benincasa e l’associazione “Chi Rom e….Chi no” promuovono una rassegna di incontri e approfondimenti destinati agli istituti scolastici della città di Napoli.
Gli incontri avranno luogo dal 23 al 27 gennaio, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 presso il complesso monumentale di San Domenico Maggiore che ospita la mostra “Storie di giocattoli”, dedicata a Ernest Lossa, bimbo vittima dell’eugenetica nazista. Per l’occasione gli studenti potranno accedere alla mostra al prezzo speciale di 1 euro a persona.

Nel complesso sarà allestita anche la mostra L’Ebreo come diverso. La persecuzione antisemita in Italia a cura dell’ Istituto Campano della storia della Resistenza, dell’Antifascismo e dell’Età contemporanea “V. Lombardi”.

23 gennaio
ore 10.00
Parrocchia di San Gennaro al Vomero, Via Bernini 55
Presentazione teatralizzata del libro “Irena Sendler – La Terza Madre del Ghetto di Varsavia” opera ideata, scritta e interpretata da Roberto Giordano. Concerto di musiche ebraiche con Amati Ensemble direzione artistica violinista Angela Yael Amato, violoncello Alessandro Yosef Parfitt, arpa Francesca Cardone, direzione Antonella De Pasquale saranno presenti Clotilde Punzo, poetessa, Titti Marrone, giornalista, Mario De Simone fratello del piccolo Sergio.

25 gennaio
ore 19.00
Palazzo “Il Grenoble”, Sala Dumas, Via F. Crispi, 86
proiezione del film LES HERITIERS / Una volta nella vita
di Marie‐Castille Mention‐Shaar
Francia 2016 / 105′ / versione italiana, con Ariane Ascaride, Ahmed Dramé …
a cura dell’Institut français Napoli in collaborazione con le associazioni A Voce Alta e Astrea. Sentimento di Giustizia

27 gennaio
ore 10.00
Aula consiliare “Sandro Pertini”,sita in Via Acate 65
presentazione e letture dal libro “Mmamm…ma”, storia di un attimo di vita in bianco e nero di Alfredo Pezone con interventi multimediali, musicali e culturali e la presenza di numerosi ospiti e gli alunni della X Municipalità, a cura della X Municipalità Celebrazioni istituzionali per la Giornata della Memoria

27 gennaio
ore 9.00
via Luciana Pacifici
l’Amministrazione Comunale depone fiori in omaggio a Luciana Pacifici e Sergio De Simone, bambini napoletani vittime della persecuzione razziale

ore 9.30
Teatro Trianon
VIII edizione di Memoriae
a cura della Fondazione Valenzi e dell’Associazione Libera Italiana per mantenere vivo il ricordo della Shoah e tenere alta l’attenzione contro ogni forma di razzismo e discriminazione culturale, sociale e politica Cerimonia di Consegna dei Magen David in oro. Premiati 2017: Marco De Paolis, Procuratore militare della Repubblica di Roma, Corpo Nazionale dei Vigili
dl’Orchestra da camera “Accademia di Santa Sofia”el fuoco di Napoli, (alla memoria di) Giancarlo Siani, giornalista, ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985.

ore 11.30
Prefettura
Consegna di medaglie agli ex internati nei lager nazisti con il Prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone parteciperà il Sindaco Luigi de Magistris Eventi per la Giornata della Memoria.

27 gennaio
ore 17.30
Teatro Diana
Concerto della Memoria dedicato alle vittime dell’olocausto con l’Orchestra da camera “Accademia di Santa Sofia”
a cura dell’A.N.C.E.M. in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e con il patrocinio della Comunità ebraica di Napoli

ore 17,30
Associazione culturale Massimo Gorki, via Nardones, n.17 Conferenza del prof. Francesco Soverina  “Nel vortice del genocidio nazista: lo sterminio di ebrei, disabili, prigionieri di guerra sovietici, sinti, rom ed omosessuali” partecipa il presidente dell’ANPI Antonio Amoretti segue la proiezione di un film documentario sull’olocausto a cura dell’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” e dell’Associazione culturale Massimo Gorki

ore 17.30
libreria Ubik, via B. Croce 28 presentazione e letture dal libro “Mmamm…ma”, storia di un attimo di vita in bianco e nero di Alfredo Pezone Intervengono Fortunato Danise, Club UNESCO Napoli, Aldo De Gioia, storico, poeta e scrittore, Gaetano la
Nave, docente universitario, Nicolino Rossi, docente universitario,

ore 9.30
Cinema Teatro Pierrot
Parole di Memoria
Voci sulle immagini per non dimenticare
VI edizione
ciclo di incontri e film su Shoah, intolleranza e razzismo, con la proiezione di “Race – Il colore della vittoria” (2016, regia di Stephen Hopkins) e la partecipazione di numerose scuole e studenti. A cura di ARCI MOVIE con il patrocinio del comune di Napoli e la collaborazione di Istituto Campano di Storia della Resistenza, Anpi Napoli e Associazione Amicizia Ebraico‐Cristiana

Potrebbe anche interessarti