Mostra d’Oltremare. Il 12 Giugno “Giochi senza Barriere”, l’evento per i bimbi disabili e non

L’evento è organizzato dall’associazione “Tutti a Scuola” Onlus ed è giunto alla sua 13° edizione

L’evento “Giochi senza Barriere” è una manifestazione pensata specificamente per i bambini disabili, e non solo, che si tiene con continuità da circa 8 anni, l’ingresso è gratuito e richiama da anni migliaia di visitatori, con la partecipazione costante di rappresentati delle istituzioni, associazioni varie ed artisti di fama nazionale ed internazionale. Dal comunicato stampa relativo all’evento si apprende che “Giochi senza barriere si svolge da otto anni nel mese di giugno nella Villa Comunale di Napoli, è una festa voluta per regalare ai nostri figli disabili una festa straordinaria. Si realizza durante una intera giornata e vede la partecipazione di Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco, Polizia municipale, Accademia Aeronautica che insieme alla Unitalsi Campania contribuiscono a restituire almeno un giorno la dignità ai nostri familiari disabili. Alla festa partecipano circa 15.000 visitatori, e i 450 volontari di “Tutti a Scuola” distribuiscono oltre 3000 pasti gratuiti a mezzogiorno; lo scorso anno, affianco ai giochi gonfiabili, al maneggio con i cavalli, alla pet therapy, agli artisti di strada ed alle pagliacce Yle, Ola ed Ilvia si sono esibiti Roberto Vecchioni, Valentina Stella, Sal da Vinci e Tony Tammaro “.

L’apertura della manifestazione avverrà alle 10:00 del mattino, sarà possibile visitare i gazebo che ospiteranno istituzioni come l’Accademia Aeronautica, la Polizia di Stato, i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza e la Polizia municipale e i gazebo delle varie associazioni che hanno aderito alla manifestazione, in primis l’Unitalsi Campania. Tante le aree tematiche a disposizione per i ragazzi: un’ area giochi con giochi gonfiabili e tante animazioni; un’area maneggio con le carrozze e i ponies; un’area animali con giochi ed animali domestici; un area scientifica con i rappresentanti del CNR e il Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli. Realtà private, inoltre, offrinanno il proprio contributo, ovviamente gratuito, per allestire un’area palco, un’area ristoro, un’aria pasticceria, un’area servizi e un’aria caffè. Tanti gli artisti che presenzieranno alla manifestazione, che al momento non è ancora possibile menzionare perché le adesioni sono ancora in corso d’opera.

I “Giochi senza Barriere” sono ideati dall’associazione “Tutti a Scuola”, una Onlus che opera soprattutto in Campania ma che ormai si è estesa anche in altre regioni come il Lazio, il Friuli, la Calabria, la Sicilia e la Puglia. L’associazione da tempo si batte per il riconoscimento delle ore di sostegno nelle scuole e per la tutela dei diritti dei disabili nei diversi ambiti della vita. “Tutti a Scuola”, inoltre, si è fatta promotrice dell’anagrafe della disabilità, un prerequisito ritenuto indispensabile, oltre che a costo zero, per la politica per pensare e realizzare politiche di sostegno per i disabili; questo progetto, peraltro a costo zero, è portato avanti dall’associazione in sinergia con i docenti delle facoltà di Medicina e di Economia dell’Università Federico II, ed è stato proposto alle amministrazioni pubbliche della Campania. L’associazione con i proventi dei propri soci e i contributi del 5 per mille, riesce ad assicurare un ventaglio di opzioni ai ragazzi disabili che vanno dagli sport alla musica, tutte attività che mostrano una risposta entusiastica dei ragazzi, oltre che importanti opportunità per socializzare. Degna di nota la firma di una delibera quattro mesi fa con il Sindaco di Napoli e l’Assessorato alle politiche sociali per la formazione di una struttura inter- assessorile che possa rappresentare un coordinamento alle politiche per i disabili per la città

Aggiornamento del 9 Giugno: all’evento hanno aderito gli artisti Luca Sepe, i Neri per Caso, Lucariello, Gigi e Ross e Valentina Stella. Sono previsti oltre 25.000 visitatori e 51 Pulman dalla Campania e dalle zone limitrofe

Potrebbe anche interessarti