Erasmus Welcome Day: Napoli dà il benvenuto agli studenti stranieri

Viaggiare serve a liberarci da tutti i pregiudizi su popoli e luoghi.

Viaggiando capisci che non è vero che i tedeschi sono tutti freddi, che non tutti i napoletani ascoltano e cantano canzoni neomelodiche e suonano il mandolino, che non basta aggiungere una “s” per parlare spagnolo, che in Scozia non sono davvero tutti rossi e con le lentiggini, che la Grecia non è tutta casette bianche e tetti azzurri e via dicendo… Esistono le tradizioni, ma non sono “regole fisse”.

Viaggiare, abitare un luogo che non è quello in cui siamo nati, assorbire i suoi usi e costumi senza pregiudizi, vuol dire autoeducarsi all’apertura mentale.

Il progetto Erasmus, acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma di mobilità studentesca dell’Unione Europea creato nel 1987.

Da sempre, Napoli è una città che ospita tantissimi studenti stranieri che desiderano imparare l’italiano e fare un’esperienza di vita nella bella città partenopea.

Mercoledì 23, dalle ore 10.00 alle ore 12:30, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, si terrà l'”Erasmus Welcome Day 2019. Si tratta di un evento di benvenuto da parte della città di Napoli rivolto agli studenti provenienti dai Paesi aderenti al programma di mobilità universitario.

Gli “Erasmus Welcome Days” nascono con l’obiettivo di diffondere e dare importanza all’esperienza studentesca all’estero, favorendo il rapporto diretto tra i giovani e le istituzioni europee, nazionali e locali. Formare giovani menti aperte allo spirito europeo.

Interverranno il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, per i saluti iniziali, l’assessore ai Giovani e al Patrimonio Alessandra Clemente per le conclusioni. Per l’università Parthenope ci sarà Luigi Romano, per l’Orientale Pietro Masina e il Suor Orsola Benincasa Francesca Russo.

La manifestazione è organizzata dal Comune, servizio ufficio di Gabinetto/Europe Direct, attivo per l’accoglienza degli studenti stranieri presenti in città.

Potrebbe anche interessarti