Break Napoli, notte d’arte al centro storico: chiese e musei aperti di notte

break napoliSabato sera, 14 dicembre, si terrà la “Notte d’arte” che si snoderà per Spaccanapoli, dai Quartieri Spagnoli fino a Forcella. Musei, chiese e negozi aperti fino a notte per la settima edizione della Notte d’arte, che toccherà un tema, quest’anno, molto importante: l’inclusione sociale, dedotto già dal titolo “Break Napoli”.

Un muro di legno, altro tre metri, sabato dividerà piazza del Gesù Nuovo da via Benedetto Croce, ma solo per poco. Il muro, come quello di Berlino, sarà la metafora dei 77 muri che ancora oggi dividono varie parti del mondo, dal Messico a Gaza. 21 giovani della compagnia Movimento Danza butteranno giù la barriera, simbolo della non accettazione e dell’esclusione sociale, oggi temi troppo sentiti. Non solo, durante la notte di sabato, si terrà questa emozionante performance dal nome “Breaking Walls”.

Infatti, decine gli eventi tra concerti, performance e reading sono stati preparati per la serata che avrà inizio alle 19.30 da via Pasquale Scura con l’Orchestra sinfonica dei Quartieri. E ancora, alle ore 17.00, alla Pignasecca, si terrà l’anteprima di “#CuorediNapoli”. Alla Pignasecca le protagoniste saranno una seria d’istallazioni artistiche curate dall’Accademia di Belle Arti che si snoderanno con l’esibizione dei Betaria PegaOnda. Maurizio De Giovanni sarà presente sul palco in piazza del Gesù, insieme a Tony Esposito, Maldestro, ‘e Zezi. Ci saranno anche Gianfranco Gallo, Maurizio Capone, Danise, Giovanni Block e Marco Zurzolo.

Come già detto in precedenza, chiese aperte fino a notte e non solo. In programma l’apertura straordinaria della Cappella Sansevero dalle 20.15 alle 22.30. Per di più il prezzo del biglietto sarà ridotto: 5 euro invece di 8 euro, 3 euro per gli under 30. Tra l’altro, l’incasso della serata, come parte degli incassi delle vendite dei negozi che rimarranno aperti oltre l’una, sarà devoluto ad Amref HealthAfrica. Aperte anche la chiesa di San Domenico Maggiore e la Chiesa di San Giuseppe delle Scalze. Invece, nella bellissima basilica dello Spirito Santo il coro sociale Singing Stars, della comunità dello Sri Lanka, insieme a quello della Federico II, si esibirà, alle ore 19.45, con canti natalizi. Altresì, per l’evento prolungheranno il servizio sia la funicolare Montesanto che la Linea 2 della Metro.

Attraverso la direzione artistica del grande Gianfranco Gallo, la Notte d’arte, ideata nel lontano 2012, ha tutte le carte in regola per essere ricordata fino alla prossima.

Potrebbe anche interessarti