Tragedie greche al Teatro Grande di Pompei

teatro grande

Sabato 28 e domenica 29 giugno 2014 si inaugurerà dopo quattro anni la riapertura del Teatro Grande di Pompei con lo spettacolo “Orestea”, la trilogia di Eschilo composta dalle tragedie Agamennone, Le Coefore e Eumenidi.

Il teatro è uno dei più belli e suggestivi del mondo ed il commissario straordinario dell’Inda, l’Istituto nazionale del dramma antico, ha così espresso il suo entusiasmo: “Sono felice e orgoglioso che l’Inda sia stata scelta per riaprire il teatro di Pompei. Un evento di portata culturale straordinaria, non solo per Pompei, ma anche per la fondazione, che per la prima volta si presenta in questo scenario suggestivo e, direi, per l’intero Meridione. Un’occasione eccezionale per festeggiare anche al di là dei confini cittadini i cento anni di rappresentazioni classiche. Pompei offre una vetrina internazionale di straordinaria importanza e condivido con il commissario del comune di Pompei Aldo Aldi la speranza di potere ripetere questa meravigliosa iniziativa anche nei prossimi anni. Vogliamo trasmettere un messaggio di speranza attraverso l’arte: in questo momento di crisi la cultura riesce ad unire le eccellenze nazionali ed a valorizzare un patrimonio unico al mondo”.

Ore: 21,00
Costo biglietto: 23,50 euro (da acquistare online su Vivaticket)

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più