“Carditello Canta Napoli”: musica napoletana nella Reale Delizia dei Borbone

SAN TAMMARO – La grande musica napoletana alla Reggia di Carditello. Da sabato 15 febbraio a sabato 28 marzo andrà in scena la rassegna musicale “Carditello Canta Napoli” a cura della Fondazione Real Sito di Carditello in collaborazione con l’Associazione culturale Studio Tema.

Quattro gli appuntamenti dedicati alla musica napoletana, con un repertorio che spazia dal jazz al pop passando per lo swing e il folk. L’evento vedrà la partecipazione di Marina Bruno, Monica Sarnelli, Caponi Brothers, Mimmo Maglionico e PietrArsa.

La rassegna partirà sabato 15 febbraio con Marina Bruno accompagnata dal suo quintetto jazz. Sabato 29 febbraio sarà la volta di Monica Sarnelli che presenterà il suo “Napoli@colori”. Il cartellone proseguirà sabato 14 marzo con lo swing partenopeo dei Caponi Brothers.

L’evento terminerà sabato 28 marzo con prima nazionale di “Mille volte meglio briganti” di Mimmo Maglionico ed i PietrArsa che proporranno un repertorio di musica popolare e contadina della Campania.

Il programma

Sabato 15 febbraio 2020
ore 20
Visita al Real Sito di Carditello, a seguire “Canta Napoli” in jazz
Marina Bruno presenta “Parthenoplay” con Giuseppe Di Capua (arrangiamenti e piano), Gianfranco Campagnoli (tromba e flicorno), Aldo Vigorito (contrabasso) e Peppe La Pusata (batteria).

Sabato 29 febbraio 2020
ore 20
Visita al Real Sito di Carditello, a seguire “Canta Napoli” in pop
Monica Sarnelli presenta “Napoli@colori” con Alfredo Di Martino (fisarmonica, piano, tastiere) e Pino Tafuto (piano, tastiere).

Sabato 14 marzo
ore 20
Visita al Real Sito di Carditello, a seguire “Canta Napoli” in swing
Caponi Brothers in “Swing & Soda” con Domenico Tammaro (voce), Giuseppe Di Capua (piano), Gianfranco Campagnoli (tromba),Tommaso Scannapieco (basso) e Vincenzo Bernardo (batteria).

Sabato 28 marzo
ore 20
Visita al Real Sito di Carditello, a seguire “Canta Napoli” in etnica e popolare
Mimmo Maglionico e i PietrArsa in “Mille volte meglio briganti”.

L’evento rientra nell’ambito del Carditello Spring che si concluderà a maggio.

Potrebbe anche interessarti