Real Bosco di Capodimonte, passeggiata guidata e gratuita per conoscerne le bellezze

Foto Facebook-Museo e Real Bosco di Capodimonte

Ritorna “Appuntamento in giardino“, iniziativa promossa dall’APGI, Associazione Parchi e Giardini d’Italia, che invita il pubblico alla scoperta dei giardini d’Italia. Per questo 2021, il Museo e Real Bosco di Capodimonte rinnova la sua adesione, per una speciale visita guidata con Imma Molino, storica dell’arte, e Salvatore Terrano, architetto paesaggista. D’altronde, fondamentale in questo periodo è il contributo fornito dal Bosco, in quanto centro vaccinale.

Sarà possibile conoscere le mille sfaccettature del giardino: la sua storia, la rilevanza culturale e ambientale, il contributo fondamentale al benessere psicofisico dei cittadini. Ma anche le operazioni necessarie per la cura, il restauro e la protezione del verde storico ed urbano.

L’appuntamento sarà domenica 6 giugno, alle ore 11:00, e sarà gratuito, ma con prenotazione obbligatoria. Per prenotarsi basterà inviare una mail a mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it: senza non si potrà partecipare.

Real Bosco di Capodimonte: il percorso

Si partirà dal Belvedere, dove si trova la nota Fontana del Belvedere, per poi spostarsi nelle aree antistanti la Reggia, dove a ovest si apre lo Spianato, e per proseguire poi verso il Giardino anglo-cinese. Quest’ultimo è il primo esempio a Napoli di giardino riservato al collezionismo di rarità botaniche, espressione del gusto orientalista.
Dalla Porta di Mezzo, originario ingresso del Bosco, si accederà al Giardino tardo-barocco che si apre sull’Emiciclo. Quest’ultimo è contornato da 14 sculture da cui si dipartono, a raggiera, i 5 viali che si addentrano nel bosco. Il principale, detto a grottone, che delinea una fuga prospettica perfetta verso la colossale Statua del Gigante riportata all’antico splendore dopo l’intervento di restauro.

Potrebbe anche interessarti