Amalfi e il Capodanno bizantino all’insegna della solidarietà

amalfi

In prossimità delle cerimonie, delle rievocazioni, e delle sfilate storiche per il Capodanno bizantino, l’Ice Bucket challenge dell’antica repubblica marinara di Amalfi sarà quest’anno la Raccolta fondi per supportare l’Aisla, l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica.

Amalfi dal 31 agosto al 1 settembre si trasformerà, attorcigliando storia, cultura e memoria intorno l’albero della solidarietà e per rendere i malati di sclerosi laterale amiotrofica meno soli. I protagonisti finali di pregio dell’Amalfi Musical saranno gli Avion Travel che in un concerto gratuito sul lungomare amalfitano fissato per il 1 settembre alle ore 21:30 riportano in Campania il sound mediterraneo e pop – jazz di Tony Servillo e della sua eclettica compagnia (Fausto Mesolella, Mario Tronco, Mimì Ciaramella, Ferruccio Spinetti e Peppe D’Argenzio).

capodanno_bizantino

In collaborazione col Comune di Atrani, con il Centro di Cultura e Storia Amalfitana, il Consorzio Amalfi di Qualità, la Regione Campania e l’Unione Europea il 31 agosto alle 18:30 inizierà in pompa magna con il Corteo Storico amalfitano che con personalità e testimonial culturali eminenti celebreranno l‘inizio dell’anno fiscale e giuridico dei territori dell’Ex-Impero Romano d’Oriente con l’entrata dei comites (i capi aristocratici della Repubblica marinara) e del nuovo Magister, (di cui il nome che seguirà a quello del professor Domenico De Masi per il 2014 è Nicola Giuliano).

Oltre la parata storica e il concerto degli Avion Travel moltissime saranno le iniziative e le attività di approfondimento e riscoperta culturale in difesa delle nostre radici. Il 31 agosto inizierà alle 10:00 con la visita guidata degli Arsenali da Atrani ad amalfi, alle 18:00 il Convegno all’Arsenale della Repubblica di Amalfi “Amalfi e l’Ordine di Malta: mille anni nel segno della croce a otto punte”, alle 21:30 vi sarà l‘intervista a cura di Mario Amodio del nuovo Magister di Civiltà Amalfitana 2014 nella Terrazza di santa Maria Maddalena ad Atrani. Alle 17:30 del 1 settembre appuntamento imperdibile sarà quello dell’investitura del Magister in piazza Umberto I ad Atrani, alla presenza dell’Arcivescovo e delle Istituzioni, a cui seguirà la parata sino al Duomo di sant’Andrea (patrono di Amalfi) e in fine con la proclamazione popolare.

Nicola Giuliano è stato scelto in quanto personalità afferente al territorio dell’Antica Repubblica Marinara per origine o adozione e che si è distinto in settori portanti della Civiltà Medievale Amalfitana, tra cui la politica, la scienza, le arti, il diritto, l’imprenditoria, la marineria, la diplomazia, la religione).  La formula motivazionale della proclamazione ufficiosa è stata che “Ispirato anche dalla meraviglia della Divina Costiera, in cui ama soggiornare, con la munifica intraprendenza degli antichi mecenati amalfitani ha donato alla platea internazionale, storie e metafore esistenziali, in cui la grande bellezza dei luoghi esalta ed intride forti sentimenti di speranza e disincanto, meritando all’Italia, dopo Fellini e Benigni, il prestigioso Premio Oscar 2014 per il miglior film straniero“.

Grandi onori all’Italia sono seguiti all’industria dell’imprenditore cinematografico che, insieme al regista Sorrentino e all’attore Servillo, sono tornati dalle Americhe con l’importante riconoscimento mondiale per il film “La Grande Bellezza”.

Per chi volesse partecipare al concerto live sono state attivate le navette della TraVelMar dal Porto di Salerno (biglietto A/R 16 euro) e da Maiori (biglietto A/R 10 euro) che rispettivamente alle 20:00 e alle 20:30 condurranno gli ospiti a destinazione.

Sarebbe utile prenotare la corsa al tel 089872950.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più