FESTIVAL 2013, CONCERTI NEL PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO

 

Festival 2013

Pomigliano Jazz porta i suoi concerti nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, valorizzando edifici di grande fascino e valore, in due comuni ricchi di storia e bellezze naturali.

Grazie alla news che riportiamo del sito web pomiglianojazz.com, si avrà la possibilità di godere di due serate all’insegna della musica e di bellezze paesaggistiche nei luoghi che accoglieranno l’evento.

Mercoledì 18 settembre, ore 18:30, a Pollena Trocchia, “Concerto al tramonto” con Marco ZurzoloFrancesco Nastro e Antonio Onorato sulla terrazza della settecentesca Villa Cappelli.

Il trio campano, assemblato da Pomigliano Jazz per l’occasione, darà vita ad una inedita performance tra melodie mediterranee e pura improvvisazione jazz, ispirata dalle suggestioni del golfo di Napoli e del Vesuvio.

LEGGI ANCHE
Pomigliano Jazz 2015: concerti, visite guidate e buon cibo! Tutte le info

Si tratta quindi di un’apertura straordinaria per Pomigliano Jazz e per il suo Progetto di valorizzazione turistica a Pollena. Si prevede anche visite ai recenti scavi archeologici delle terme romane, ai Conetti vulcanici del Carcavoneed al Cammino della acque del Monte Somma, realizzato in pietra lavica in età borbonica.

Giovedì 19 settembre, ore 20:30, a Palazzo Mediceo di Ottaviano, invece, Franco D’Andrea sarà in concerto nel cortile del rinascimentale Palazzo Mediceo.

Franco D’Andrea è uno dei jazzisti italiani più prolifici e famosi al mondo, icona intramontabile e punto di riferimento per intere generazioni di pianisti.
Pluripremiato in Italia e all’estero, D’Andrea ha tenuto concerti in tutti continenti e pubblicato più di duecento dischi, tra lavori a suo nome e preziose collaborazioni, spaziando dal jazz al progressive, tra composizioni articolate e innovative.
Al Festival 2013, Franco D’Andrea presenta il progetto “Three – Traditions and Clusters”, un trio atipico che contiene in sé l’essenza del suono di una banda, con il clarinetto di Daniele D’Agaro e il trombone di Mauro Ottolini.

LEGGI ANCHE
Scoperto un cadavere al Parco del Vesuvio

In entrambe le serate l’ingresso è completamente gratuito.

 

Potrebbe anche interessarti