100esimo Giro d’Italia: finalmente il bel Sud con l’Etna, snobbate Napoli e la Campania

trofeo-giro-ditaliaIl Giro d’Italia restituito agli italiani, tutti. Il 4 maggio prenderà il via la 100esima edizione della grande corsa a tappe, la più famosa del nostro Paese. Da Sud a Nord, con il consueto arrivo a Milano. Svelate questo pomeriggio le tappe che decreteranno il vincitore della maglia rosa che l’anno scorso è stata conquistata dal siciliano Vincenzo Nibali.

Niente mugugni soprattutto per le regioni meridionali che nelle ultime edizioni sono state emarginate dalla corsa organizzata dalla Gazzetta dello Sport sin dal suo primissimo svolgimento istituito nel lontano 1909. Nelle foto che seguono le ultime tre Corse Rosa: Sicilia mai percorsa così come la Sardegna. Toccate e fughe in Puglia, Campania e Calabria. Tanti gli arrivi che metteranno in vetrina le bellezze del Sud nella prossima edizione: Cefalù, Etna, Alberobello, Molfetta, Peschici. Solo per citarne alcune. Dato negativo: la totale mancanza nel percorso della Campania. Niente Vesuvio, Napoli o la Costiera e neanche gli appennini beneventani. Questo Giro che aspira ad unire il Paese esclude la regione Campania.

97esimo giro d'italia

98esimo giro d'italia

99esimo giro-ditalia

 

Recentemente non sono mancati motivi per deplorare un episodio razzista durante la tappa di Nocera Inferiore del 2014 quando un ciclista, passando a gran velocità, urlò la parola terroni nei confronti dei tanti spettatori che si erano assiepati ai bordi della strada per assistere allo svolgimento della corsa. Un episodio che fece molto discutere, trovando in Nibali un degno difensore delle origini meridionali. Lo squalo richiamò all’ordine il colpevole con un tweet simpatico che in qualche modo mise la parola fine alla vicenda.

Il Giro d’Italia rappresenta per il Paese la manifestazione sportiva più longeva e conosciuta. Grandi e piccini nella loro vita hanno almeno una volta assistito al passaggio della maglia rosa. Il ciclismo tra fine ‘800 e i primi anni del ‘900 era lo sport più popolare d’Italia. Le gesta dei suoi eroi venivano immortalate e raccontate dai giornali del tempo che ne esaltavano fatiche e sacrifici, elementi necessari per ambire alla sospirata vittoria. Poi l’avvento del calcio che ha spostato gli interessi degli italiani, ha relegato lo sport a due ruote ad un’attività di nicchia e i campioni sono diventati merce sempre più rara. L’immagine del Giro d’Italia e dell’intero movimento è stato poi sporcato dai numerosi casi di antidoping che hanno influito e non poco sul disinnamoramento degli appassionati di tutto il mondo.

Di seguito le tappe della 100esima edizione del Giro d’Italia:

(in grassetto le tappe meridionali)

  1. Alghero-Olbia
  2. Olbia-Tortolì
  3. Tortolì-Cagliari
  4. Cefalù-Etna
  5. Pedara-Messina
  6. Reggio Calabria-Terme Luigiane
  7. Castrovillari-Alberobello
  8. Molfetta-Peschici 
  9. Montenero di Bisaccia-Blockhouse
  10. Foligno-Montefalco
  11. Firenze-Bagno di Romagna
  12. Forlì-Reggio Emilia
  13. Reggio Emilia-Tortona
  14. Castellania-Oropa
  15. Valdengo-Bergamo
  16. Rovetta-Bormio
  17. Tirano-Canazei
  18. Moena-Ortisei
  19. San Candido-Biancavallo
  20. Pordenone-Asiago
  21. Monza-Milano

Potrebbe anche interessarti