Gevi Napoli Basket-Apu Old Wild West Udine 57-53, gli azzurri sul 2-0 nella serie

gevi napoli

La Gevi Napoli Basket batte l’Apu Old Wild West Udine anche in gara 2 e si porta sul 2-0 nella serie. Il punteggio finale è 57-53. Ora la serie si sposterà venerdì alle ore 20:45 al PalaCarnera di Udine per gara 3, che già potrebbe essere decisiva per la promozione in A1.
Dopo una gara 1 comandata per 40′ dagli uomini allenati da coach Sacripanti, ci si doveva aspettare una partita completamente diversa e così è stato. Coach Boniciolli, con i dovuti aggiustamenti, è riuscito a limitare l’attacco degli azzurri che hanno tirato con basse percentuali.

Il primo quarto si chiude sul 16-12 per gli azzurri che tentano il primo allungo, ma Udine è brava a restare in linea di galleggiamento. Nel secondo quarto le percentuali si abbassano ulteriormente e si assistono a minuti in cui nessuna delle due compagini riesce a trovare la via del canestro. Per fortuna di Napoli, Pierpaolo Marini è in serata e chiude il primo tempo segnando ben 17 punti dei 26 totali della squadra. Udine chiude a 22.
Nel terzo quarto la musica non cambia e i padroni di casa stentano ad allungare, ma Udine non riesce mai a mettere la testa avanti. Napoli sul +8 col primo canestro della partita di Mayo che arriva a 4 minuti dalla fine del terzo periodo di gioco, che si chiude sul 41-37.
Nel quarto ed ultimo periodo di gioco Napoli trova importanti canestri dalla lunga distanza con Mayo e Monaldi che valgono il +10, ma Udine con i canestri di Mian, Johnson e Foulland riesce a rientrare fino al -3. La tripla di Burns dall’angolo e il canestro di Uglietti chiudono definitivamente la partita, nonostante gli ultimi tentativi di Johnson. 57-53 il punteggio finale.

Ora si andrà ad Udine, sperando di riuscire a coronare il sogno promozione.

Gevi Napoli Basket-APU Old Wild West Udine 57-53 ( 16-12;26-22 ;41-37 )

Gevi Napoli Basket: Zerini 5, Klacar ne, Parks 5 , Sandri, Marini 19, Mayo 7, Uglietti 2, Lombardi 9, Burns 7,  Monaldi 3, Cannavina ne, Coralic. All. Sacripanti.

APU Udine: Antonutti 6, Giuri 3, Foulland 12, Pellegrino, Mian 6, Italiano 4, Nobile, Johnson 19, Schina 1, De Angeli 2 , Mobio. All.Boniciolli.

Le dichiarazioni di coach Sacripanti al termine della partita

“Innanzitutto complimenti ad Udine che ha giocato una partita pazzesca di grande intensità difensiva. La gara è stata molto nervosa, c’è stata enorme tensione in campo perché la posta in palio era molto alta. Nel primo tempo abbiamo sbagliato tanti liberi, mentre nella ripresa Udine è stata bravissima in difesa. Fortunatamente abbiamo sempre trovato il canestro nei momenti importanti. Adesso dobbiamo resettare tutto. Sappiamo che ad Udine sarà una partita difficilissima cosi come quella di oggi ma senza il sostegno di questo splendido pubblico.

Potrebbe anche interessarti