Valzer dei portieri, Sepe e Colombo pronti a lasciare Napoli

Luigi Sepe

Il ruolo dell’estremo difensore è estremamente importante in una squadra di calcio, non solo perchè rappresenta l’ultimo baluardo che separa la squadra avversaria dal gol, ma anche per il ruolo di guida dell’intero reparto difensivo.

ANDUJAR-RAFAEL – Dopo Reina, inutile girarci su, il Napoli ha fatto veramente fatica a trovare qualcuno in grado di difendere degnamente i pali della propria porta. Lento declino per Rafael, che dopo un’eccellente supercoppa italiana, ha visto sfumare la propria titolarità in favore di Andujar che, come tanti ricorderanno, non è stato propriamente un eroe senza “macchia”.

COLOMBO – Niente rinnovo per Roberto Colombo. Il terzo portiere del Napoli che, dopo una sola presenza in maglia azzurra in 4 anni, ha deciso di non prolungare il contratto con il club partenopeo, avvicinandosi ai colori Rossoblu del Cagliari.

SEPE -Il portiere frutto del vivaio azzurro, che l’anno scorso ha ben figurato tra i pali dell’Empoli, pare stia valutando in queste ore cosa fare nell’immediato futuro: se rimanere all’ombra del Vesuvio, alle spalle del neoarrivato Reina, o cercare minutaggio con altri colori. Secondo alcune indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni tuttavia, pare che l’ex Lanciano sia sempre più vicino a vestire la maglia della Fiorentina.

Alfredo Pedullà, noto giornalista, ha rivelato alcuni retroscena della trattativa per il 24 enne di Torre del Greco attraverso il proprio portale alfredopedulla.com:

“Luigi Sepe alla Fiorentina, svolta vicinissima, entro domani si dovrebbero definire gli ultimi dettagli. Il condizionale soltanto per cautela considerato che i contatti di poco fa hanno portato a un’intesa di massima. Il portiere sta per lasciare Napoli con la formula del prestito secco, si lavorerà per tutto il giorno in modo di consentire a Sepe di mettersi a disposizione di Paulo Sousa nel giro di 24 ore. Secondo quelle che erano le sue stesse richieste, il portiere non avrebbe voluto andare in ritiro con il Napoli per poi cambiare club”

Potrebbe anche interessarti