Sarri: “Sono contrario alla sosta! Ecco come ho trovato i ragazzi”

Sarri conferenza stampaRiparte il campionato e Maurizio Sarri torna alla carica più motivato che mai. Come ad ogni stagione la sosta natalizia toglie tanta lucidità e concentrazione ed è da sempre una brutta gatta da pelare per tutti gli allenatori di Serie A. Proprio per questo motivo, il tecnico ha dato delle specifiche direttive ai suoi calciatori: di seguito il suo pensiero sulla sosta rilasciato in conferenza stampa e riportato dal sito ufficiale del Napoli.

“Per me è assurda una sosta di 17 giorni per il campionato italiano. Per me bisognerebbe giocare anche nel periodo natalizio come accade in atri Paesi. Detto ciò, ho ritrovato i ragazzi bene mentalmente, molto carichi e vogliosi di riprendere subito bene il cammino. Poi è chiaro che le soste hanno delle incognite fisiologiche, ma la squadra si è allenata con grande intensità e questo mi rende fiducioso per domani”.

Sarri ha poi parlato dell’esonero di Benitez, ex tecnico del Calcio Napoli: “Mi spiace sinceramente, credo che abbia trovato un ambiente difficile e che paghi colpe non sue”. Poi, inevitabilmente, l’attenzione si sposta sul Torino: “Il Torino è una buona squadra con un allenatore molto bravo che in questi anni ha guidato la squadra verso traguardi di rilievo. Fanno grande possesso palla e sanno chiudersi bene. E’ un avversario competitivo e duro non solo per noi ma per tutti. Da parte nostra dovremo partire subito con ritmo alto e spero di vedere la stessa intensità che avevamo prima della sosta”.

Infine, un augurio per questo 2016 appena iniziato: “Cosa voglio? Semplicemente di continuare il mio lavoro e a divertirmi. E’ già una grandissima fortuna poter svolgere come professione la propria passione. Cosa mi aspetto dal Napoli? Vorrei che la squadra desse il 101 per 100 da qui alla fine. Cosa che negli anni passati non credo abbia fatto. Se ci riusciremo poi potremo vedere dove saremo al termine della stagione”.

 

Potrebbe anche interessarti