Juventus-Napoli, dallo Stadium cori razzisti e discriminatori contro i napoletani

JuventusJuventus-Napoli è ormai alle porte, ma a tenere banco in questi minuti non è tanto il calcio giocato quanto quello osceno che dà “spettacolo” sugli spalti (uno spettacolo, naturalmente, tutt’altro che da applaudire). E stando alle ultimissime indiscrezioni questa volta è toccato allo Stadium di Torino dove, come quasi in ogni trasferta, il popolo napoletano ha dovuto subìre gli ormai consueti cori razzisti e discriminatori. I tifosi del Calcio Napoli, nonostante il divieto di trasferta, ancora bersaglio: a pochi minuti dal fischio d’inizio si inizia con “Vesuvio lavali col fuoco” e “Odio Napoli“.

Potrebbe anche interessarti