Higuain: “A Napoli ho sentito l’amore come mai prima d’ora…”

HiguainGonzalo Higuain e Napoli, una storia d’amore iniziata tre anni fa quando Il Pipita arrivò dal Real Madrid per 40 milioni di euro. Dopo tre stagioni il legame tra il bomber  e la città partenopea sembra indissolubile. La tifoseria aveva bisogno di un campione argentino che riscaldasse i cuori a suon di goal. Higuain invece voleva sentirsi amato come mai prima d’ora, e non a caso le pagine più belle della sua carriera le ha scritte proprio all’ombra del Vesuvio.

Dopo aver stabilito il nuovo record di goal nel campionato italiano e trascinato il Calcio Napoli in Champions League, Higuain è stato intervistato dal quotidiano argentino Olè. L’argentino ha spiegato le emozioni che ha provato durante la stagione e in particolare nel match contro il Frosinone dove ha superato il record di goal di Nordahl: “A Napoli in questa stagione ho sentito l’amore. Mi sono sentito amato come in nessun club prima d’ora. Dopo aver segnato il terzo gol contro sabato sera, quando tutti i compagni festeggiavano con me, mi sono sentito immensamente felice. Ora vogliamo goderci la grande stagione che siamo riusciti a realizzare. La squadra e la città lo meritavano”.

Higuain non ha dimenticato però chi lo ha reso grande aiutandolo a crescere e a migliore: Maurizio Sarri. Anche per il tecnico sono arrivate parole di elogio: “Sarri mi ha aiutato tanto, mi ha spiegato come potevo migliorare, l’ho ascoltato e ho raggiunto i miei obiettivi.

Potrebbe anche interessarti