San Paolo, manto erboso rovinato: ecco qual è la richiesta del Napoli

San PaoloProblemi per il Calcio Napoli in vista della preparazione estiva e delle prime giornate di campionato: dopo il concerto di Gigi D’Alessio il manto erboso dello stadio San Paolo è stato pesantemente rovinato e c’è stato anche l’intervento dell’agronomo della Lega Calcio Giovanni Castelli che ha solo potuto constatare la situazione. A rischio le amichevoli estive concordate col Besiktas per il 1 Agosto, in vista del 90° compleanno del club, e col Monaco, ma soprattutto la prima giornata del prossimo campionato: molto probabilmente la società chiederà di giocare in trasferta per poter sistemare il campo da gioco, operazione tra l’altro molto costosa come affermato da Castelli.

Intanto il Comune di Napoli tramite il Capo Gabinetto Attilio Auricchio fa sapere che è stato dettata una disposizione secondo la quale sono sospese tutte le attività che coinvolgono il manto erboso dello stadio cittadino in modo da avviarne subito i lavori per il ripristino dell’agibilità: “Tenuto conto delle condizioni in cui versa attualmente il prato del campo di calcio dello stadio San Paolo e data la necessità di avviare tutte le attività indispensabili al ripristino dello stato dei luoghi, si autorizza, ad horas, la sospensione di tutte le manifestazioni in programma che prevedono l’utilizzo del prato. Si coglie l’occasione per evidenziare che codesto ufficio bene avrebbe fatto a rilevare le evidenti difficoltà onde intervenire più tempestivamente della variazione della programmazione degli eventi previsti presso l’impianto in questione”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più