Cagliari-Napoli. Mertens segna e partono i cori: “Vesuvio lavali…”

tifosi cagliariIl Napoli passa in vantaggio a Cagliari con un grande gol di Mertens. Tanto è bastato per accendere la rabbia dei tifosi di casa che si sono spesi cantando il solito coro razzista “Vesuvio lavali col fuoco”.

La sfida in Sardegna è da anni accesissima dopo quel 15 giugno 1997 quando i sardi si giocarono allo stadio San Paolo la permanenza in Serie A nello spareggio con il Piacenza. In quella circostanza i tifosi del Napoli fecero il tifo per gli emiliani. 4 anni prima il gestaccio del “napoletano” Daniel Fonseca verso i suoi ex sostenitori.

Una circostanza che i tifosi del Cagliari si sono legati al dito e da allora la sfida è attesa come se fosse un derby. In diverse circostanza, come oggi, si sono ripetuti gli insulti razzisti. I cagliaritani dimenticano quando all’epoca di Gigi Riva, che regalò l’unico scudetto agli isolani, anche loro furono vittime di cori beceri quando andavano in trasferta al Nord.

Cagliari e la Sardegna tutta rappresentano il Sud. Un ripasso della storia e della geografia è largamente consigliabile.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più