MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Ferrero attacca Reina: “È uno dei calciatori più antisportivi del mondo”

Massimo Ferrero, il presidente della Sampdoria, ha rilasciato delle dichiarazioni parecchio avvelenate circa la partita giocata sabato scorso contro il Napoli. Nell’occhio del ciclone c’è, ancora, l’espulsione di Silvestre per un fallo commesso, secondo l’arbitro, su Pepe Reina.  A radio Crc ha infatti dichiarato:

Sono ancora arrabbiato. Non lo sono con l’arbitro ma con Pepe Reina. Un calciatore di tale spessore può essere assunto come nuovo simulatore per l’Alitalia. Se cercano qualcuno, Reina può smettere di fare il portiere a farsi assumere.

È stato Reina a indurre l’arbitro a sbagliare. Non è la prima volta che lo fa. Di Bello è stato truffato da Reina, che è uno dei calciatori più antisportivi che esistano nel mondo del calcio. È un grande simulatore e l’arbitro ci è cascato.

Sarà la procura a decidere il da farsi. La gara di Di Bello è stata perfetta. Avremmo forse vinto la gara se non fosse stato indotto in errore.

Tutti devono sapere che non faccio marcia indietro. Ho sempre pagato perché dico la verità. Il Napoli ha un grande allenatore e un grande presidente. La squadra è forte e non ha bisogno di nulla. Nessuno vince in quello stadio e prendere tre punti ci avrebbe dato morale. Moralmente però abbiamo vinto.

Sul rigore non concesso per fallo in area di Praet su Callejon, a partita sullo 0 a 0, il presidente Ferrero invece non si esprime.