De Laurentiis: “Sarri continua. Aumento? Non mi ha chiesto nulla”

De Laurentiis

Ieri, dopo le premiazioni della Coni, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei giornalisti. Doverosi i suoi complimenti a chi è riuscito a portare il Napoli a livelli altissimi di gioco: “Un Plauso a Maurizio che se lo merita tutto. Lavoreremo ancora insieme e finchè andremo d’accordo non abbiamo necessità di parlare di clausola rescissoria“.

Nonostante il buon piazzamento in classifica, De Laurentiis svela il suo rammarico: “Affronteremo questo preliminare molto carichi. Ovviamente avremmo voluto avere la certezza di 50 milioni in più per giocare, diciamo così. Ma io sono abituato al gioco, quindi giocherò lo stesso. Ma, se devo comprare per non far giocare…” con un’espressione molto eloquente lascia intendere che quest’anno il mercato sarà ancora più mirato, entreranno in rosa solo giocatori che verranno utilizzati di più rispetto ai nuovi acquisti di quest’anno e dei precedenti, alcuni dei quali sono rimasti nuovi e poco visti. Inevitabile una frecciatina alla stampa, accusata dal patron di creare spesso rumors inutili “Vi piace sfruculiare il pasticciotto, perchè editate e titolate delle risposte che sono neutre solo per far scalpore. Perchè la comunicazione è scalpore, perchè se fosse tranquilla e serena, come di fatto è, non farebbe notizia”.

E poi continua, confermando il clima di serenità che si respira nell’ambiente azzurro: “Ma da noi va tutto bene, altrimenti non avremmo chiuso la stagione con 25 giocatori in rosa tutti felici, contenti e sereni, perchè c’è veramente una squadra. Alla domanda riguardante Sarri, e di questo aumento tanto chiacchierato risponde in maniera arguta e furba:Andate in Liga e leggete i contratti, perchè siete poco informati. Il contratto c’è per Sarri. Aumento? no lui non  mi ha chiesto nulla”

[youtube]watch?v=TM1zyMW4S1c[/youtube]

Potrebbe anche interessarti