Allegri: “Napoli favorito per lo scudetto, mi fa divertire. Higuain ci sarà? La mano…”

Mancano poco più di 24 ore a Napoli-Juventus. A breve, Massimiliano Allegri parlerà in conferenza stampa. Attenzione puntata sulle condizioni di Gonzalo Higuain, e sulla sua eventuale partenza per Napoli.

La prima domanda è subito su Higuain. Il calciatore ci sarà quasi sicuramente, anche se partirà molto probabilmente dalla panchina: “Higuain…. la mano sicuramente è dolorante, però potrebbe essere a disposizione. Vediamo oggi. Diciamo che sono fiducioso”.

Poi un confronto sul cammino compito fin qui da Juventus e Napoli: “La Juventus, al momento, ha fatto il cammino che doveva fare. Diciamo che il Napoli ha fatto, sta facendo delle cose straordinarie, perché ha vinto 12 partite, ne ha pareggiate solo due. L’Inter è due punti sotto al Napoli, e noi siamo a quattro punti dal Napoli. Noi abbiamo lasciato per strada qualche punto, poi il calcio è legato anche a degli episodi. Però il Napoli sta facendo veramente delle cose straordinarie, c’è da fargli i complimenti per le cose che sta facendo, per quello che ha fatto negli ultimi tre anni”.

È decisiva la partita con il Napoli? “Per noi Napoli è un buon test perché innanzitutto è una partita di grande fascino, perché giochiamo a Napoli, con uno stadio pieno, dovrà essere una bella serata di sport e di calcio, e me lo auguro. È una partita importante, quindi noi dobbiamo affrontarla da grande squadra come è la Juventus, avendo grande rispetto del Napoli. In questo momento il Napoli è davanti a noi, loro sono i favoriti per lo Scudetto e noi dobbiamo essere bravi ad inseguire e a stare lì, arrivare a marzo nelle migliori condizioni per giocarsi il rush finale. E domani è un passaggio importante ma non definitivo”.

Poi i complimenti al Napoli per il suo gioco spettacolare, che è riuscito a trovare anche trovare grandi equilibri in difesa: “Il Napoli sono 3 anni che fa grandi cose, e adesso ha capito che per vincere bisogna avere la miglior difesa. Come spettacolo stanno facendo grandi cose e fanno divertire chiunque, fanno divertire anche a me. Alla fine però conta chi arriva primo”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più