Serata da record: Napoli in vetta e Hamsik eguaglia Maradona. VIDEO GOAL

Con L’inter che in casa esce sconfitta contro un’Udinese rigenerata da mister Oddo, il Napoli ha l’occasione, in questo sabato di calcio pieno di emozioni, di tentare il sorpasso  e distaccare, di almeno due lunghezze le dirette rivali alla vetta. Gli azzurri in trasferta all’Olimpico, dovranno confrontarsi contro un Torino, che dopo la vittoria contro la Lazio ha ritrovato spirito e gambe, mentre dall’altra parte c’è un Napoli, che nelle ultime gare è apparso abbastanza stanco e appannato, nonostante l’ambiente azzurro ha più volte scongiurato e allontanato quella parolina che spaventa i tifosi: crisi! E non c’è occasione migliore, date le buone notizie giunte dagli altri campi, di sfatare ogni dubbio e tornare alla ribalta.

Bastano 3 minuti al Napoli per mettere lo zampino su una gara insidiosa. Infatti al 3′ il Napoli si procura un calcio d’angolo, Callejon va alla bandierina e Koulibaly mette dentro di testa. Napoli in vantaggio. Gli azzurri, subito distesi e più sicuri nel fraseggio, costruiscono buone azioni e mettono paura ai padroni di casa. All’8′ il Napoli ha un altro calcio d’angolo, dopo uno scambio veloce tra Callejon e Mario Rui, il portoghese serve un cross perfetto a Koulibaly che per una frazione di secondi non arriva con la gamba. Occasione sfumata. Mertens, da solo, al 14′ beffa un paio di marcature e si affianca alla porta, ma il suo tiro angolato e rasoterra sfiora il secondo palo. Il Napoli ottiene al 17′ un altro calcio d’angolo per un tiro in porta deviato in precedenza di Allan, ma questa volta lo schema viene intuito dal Toro, e il risultato resta invariato. Al 24′ Zielinski raddoppia: passaggio verticale di Jorginho che il provvisorio sostituto di Insigne accoglie e con freddezza mette in porta. Al 29′ Hamsik fa il tris e raggiunge finalmente il record di goal di Maradona. Da un’idea del solito Jorginho, Mertens serve lo slovacco che si insinua e a sangue freddo insacca un pallone imparabile nel sette. Termina il primo tempo di Torino-Napoli: 0-3.

Secondo tempo all’insegna dell’azzurro. E’ ancora il Napoli a dare spettacolo e a ad arginare il Torino facendo straripare la bellezza del gioco sarriano. Il Napoli continua a costruire con determinazione e costanza, ma il poker si sfiora solo. Hamsik ha il piede caldo e al 15′ cerca la doppietta personale ma la sua parabola è fuori di poco. Belotti accorcia le distanze al 19′, Reina ci mette la mano ma la palla scivola in rete. Allan prova la cavalcata vincente, ma si fa mettere a terra, nell’area piccola, in maniera regolare. Il Torino ci prova con maggiore convinzione e si rende protagonista di diverse azioni pericolose che mettono in difficoltà il Napoli. Sarri corre ai ripari e inserisce in campo Insigne. Il Magnifico, apparso da subito in splendida forma, serve un cross a Callejon, che in fuori gioco sfiora la palla. E’ rete, ma l’arbitro annulla il goal. La maledizione sembra colpire Mertens, che divora un goal davanti porta, mandando sopra la traversa. Ultimi sprazzi di un Napoli strepitoso, con splendidi inserimenti di Mertens e Callejon. Il Napoli vince. 

Bentornato Napoli. Gli azzurri ritrovano stima, coraggio e gioco. Niente lasciato al caso in una partita così delicata, in cui gli azzurri hanno tenuto ben saldo il pallino della gara, ritrovando il fraseggio fluido e veloce e la spettacolarità di gioco.

TORINO-NAPOLI: 1-3

TABELLINO:

FORMAZIONI UFFICIALI:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Valdifiori (Ljaijc 1′ s.t), Rincon; Falque, Belotti, Berenguer (Niang 19′ s.t)

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Mario Rui; Allan, Jorginho(Diawara 30′ s.t), Hamsik(Rog 37′); Callejon, Mertens, Zielinski (Insigne 24′).

MARCATORI: Koulibaly (3′ p.t), Zielinski (24′ p.t), Hamsik (29′ p.t), Belotti (19’s.t)

AMMONITI: Baselli (37′ p.t), Albiol (30′ s.t)

VIDEO GOAL

[youtube]watch?v=ch9aGZsOwjQ[/youtube] [youtube]watch?v=5rmcyar3rXY[/youtube] [youtube]watch?v=PWVmyIPL1LQ[/youtube] [youtube]watch?v=HOKy1usYI_M[/youtube]

 

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più