Cori razzisti contro Napoli al Meazza: “Senti che puzza” dalla Curva del MIlan

Ancora cori contro Napoli e i napoletani. Anche il match di Coppa Italia, tra il Milan e i partenopei, è stato macchiato dai soliti cori beceri. “Vesuvio lavali col fuoco”, “Senti che puzza” e “Noi non siamo napoletani” hanno trovato ancora spazio, dopo l’episodio registrato qualche giorno fa in Serie A, nelle gradinate del Meazza, in particolare nella Curva Sud.

Per molti sono solo sfottò, ma lo scherzo è bello fin quando dura poco. Vero è che si tratta di una minoranza, ma non è possibile che le autorità competenti non riescano a trovare una soluzione per contrastare questi atteggiamenti che con il calcio nonhanno nulla a che fare.

Dietro questo “scherzo” spesso e volentieri si nascondono loschi individui che fanno della territorialità e delle fede calcistica motivi per muovere guerra. Ne è l’esempio il vile attacco che subirono poco più di un mese fa I supporters azzurri in trasferta a Milano per la partita contro l’Inter. Inutile, tornando al match con il Milan, l’ammenda che il giudice sportivo ha comminato oggi al club rossonero.

Potrebbe anche interessarti