Stadio San Paolo, trovato l’accordo: sarà pronto a luglio 2019

San Paolo vuotoNapoli – È stato trovato l’accordo per lo stadio San Paolo. Ad annunciarlo è Attilio Auricchio, Capo Gabinetto del Comune di Napoli, intervenuto a radio CRC.

L’amministrazione e il Calcio Napoli hanno finalmente risolto il nodo legato al colore dei sediolini, in merito al quale vi era stato uno scontro violento tra l’assessore Ciro Borriello e Aurelio De Laurentiis. Alla fine è stata scelta una via di mezzo: i sediolini dell’anello superiore saranno azzurri, quello dell’anello inferiore di vari colori (azzurro, giallo e marrone) per avere un effetto pixellato. Una soluzione più adeguata televisivamente, che serve a far sembrare lo stadio meno vuoto.

Entro il giorno 3 luglio 2019 lo stadio San Paolo dovrebbe essere pronto per ospitare le Universiadi, una manifestazione assegnata con molto ritardo alla città di Napoli, che ha avuto soltanto due anni di tempo per prepararsi. Comune e Regione, nonostante la possibilità di far slittare le Universiadi per effettuare i lavori con più calma, sono sempre stati fermi sulla data 2019.

Problemi non dovrebbero esserci neanche per le gare casalinghe del Napoli, o comunque saranno limitati il più possibile. Al termine del restyling, ad ogni modo, la città avrà una struttura sicuramente non all’avanguardia, ma certamente più moderna e dignitosa.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più