Parla l’ex capitano Hamsik: “Rigore colossale non fischiato al Napoli”

hamsik rigore

E’ tornato al San Paolo da spettatore dopo aver giocato con la maglia azzurra per anni. Ma la gara a cui ha assistito Marek Hamsik dagli spalti non è sembrata molto diversa dalla finale di Supercoppa vinta dalla Juve nel 2012.

Allora c’erano state molte polemiche per l’arbitraggio a favore degli juventini e a discapito degli azzurri. Polemiche che ora vedono ancora coinvolta la squadra del Napoli con tre rigori non dati durante Napoli-Atalanta. L’ex capitano azzurro ha voluto dire la sua sull’arbitraggio di Giacomelli.

Sul suo profilo Instagram, Hamsik ha prima ringraziato il pubblico e poi ha commentato il rigore non dato:

” E’ stato bellissimo ed emozionante ritornare al San Paolo, a casa mia 🙏. Sentire il vostro amore e affetto. 💙 Vedere i miei compagni e amici del cuore 😘. AMO NAPOLI e SEMPRE FORZA NAPOLI 💪 Unica cosa che mi è dispiaciuta, dopo la grande partita fatta, è il rigore colossale non fischiato al Napoli 😱😤🤯 “.

La Curva B del San Paolo ha dedicato uno striscione al primo marcatore azzurro di tutti i tempi:

“Testa alta, cresta al vento. L’azzurro addosso con fiero portamento. Orgoglio, appartenenza e maglia sudata, Marek e Napoli, una storia d’amore che verrà raccontata”.

Un amore che continua nonostante Hamsik sia stato ceduto a febbraio ad una squadra cinese. E il 10 dicembre il centrocampista potrà finalmente ricevere l’abbraccio dei tifosi azzurri. E’ infatti in programma prima della gara di Champions contro il Genk un evento in onore dello slovacco.

Potrebbe anche interessarti