Lavezzi vero napoletano: “Non sarei mai andato alla Juve. A Napoli ho fatto la storia”

lavezzi juveEzequiel Lavezzi vero napoletano. Il Pocho è stato intervistato da Gianluca Di Marzio per Sky Sport, avendo la possibilità di parlare di diversi argomenti e soprattutto della sua esperienza a Napoli, una città che l’ha amato e continua ad amarlo per la dedizione con cui ha indossato la maglia azzurra.

“A Napoli ho fatto la storia. Non avrei mai potuto giocare in un altro club italiano. Non sarei mai andato alla Juventus, sono stato vicino all’Inter ma ho preferito andare in Cina. Sono sempre stato sincero con i tifosi del Napoli, l’Italia è un paese che stimo tantissimo. Avevo un accordo col presidente per andare via prima della scadenza del contratto. A Napoli mi sono perso tante cose, non potevo fare una passeggiata con mio figlio per il tanto affetto dei tifosi”.

“Quando sono andato a Parigi chiesi a mio figlio: preferisci Napoli o Parigi? Mi rispose: “Napoli, però qui possiamo camminare insieme per strada”. Ancora oggi sento Mazzarri, mi ha insegnato tanto. Gattuso ha dato un’identità di gioco alla squadra, ha dato la sua grinta e oggi il Napoli è in ottima forma spero che riesca a entrare in Champions. Lorenzo Insigne oggi è un uomo, allora quando c’ero io era piccolo e ora lo vedi con la faccia di Capitano che gioca in Nazionale e rappresenta il calcio in generale. Questo fa piacere”.

Lavezzi sul suo passato a Napoli (tramite Sky):
“A Napoli ho fatto la storia. Non avrei mai potuto giocare in un altro…

Pubblicato da Calcio Napoli Vesuviolive.it su Martedì 27 aprile 2021

Potrebbe anche interessarti