I Mondiali in Qatar cambiano tutto: cosa c’è da sapere sulla stagione 2022/23

 

Ig Koulibaly

La prossima stagione sarà qualcosa che non abbiamo mai visto. I Mondiali in Qatar, che si svolgeranno dal 21 novembre al 18 dicembre, hanno costretto gli addetti ai lavori a cambiare il calendario della prossima stagione per come lo conosciamo. Circa 50 giorni di stop, che significano inevitabilmente più impegni infrasettimanali. Vediamo le date della prossima Serie A nel dettaglio.

Il calendario della stagione 2022/23 con i Mondiali in Qatar

La Serie A inizierà il 14 agosto: un record per il nostro campionato. E per gli amanti del calcio, agosto sarà un mese fantastico. Quattro giornate di Serie A e la Supercoppa italiana tra Milan e Inter da disputare il 12. Fino al 13 novembre (ultimo giorno disponibile prima che i giocatori si uniscano alle Nazionali), la Serie A sarà in grado di giocare 15 partite. Complice una sola sosta per le Nazionali tra il 19 e il 27 settembre.

Terminata la Coppa del Mondo, la sedicesima giornata di Serie A sarà il 4 gennaio, per concludere il girone d’andata il 22. Esattamente con un mese di ritardo rispetto alla stagione che si è appena conclusa. Tra il 20 ed il 28 marzo, dopo l’ottava giornata di ritorno, ci sarà una pausa per le Nazionali. La stagione si concluderà domenica 4 giugno. Date quindi completamente diverse dal calendario 2021/22.

Le coppe europee

Solitamente, la fase a girone della Champions League si conclude a dicembre. La particolarità del prossimo anno è che si concluderà addirittura il 2 novembre. Sarà possibile perché inizierà prima (6 e 7 settembre la Champions, 8 settembre Europa League e Conference League) e perché non ci sarà nessuna sosta ad ottobre.

Da febbraio in poi si riprenderà quasi regolarmente, con la differenza che le coppe europee termineranno con due settimane di ritardo rispetto alle date della stagione 2021/22. Le finali sono state fissate il 31 maggio (Conference League), il 7 giugno (Europa League a Budapest) e sabato 10 giugno (Champions a Istanbul).

La Coppa Italia

Gli ottavi di Coppa Italia (il Napoli è testa di serie) si divideranno tra il 10 e il 12 gennaio e tra il 17 e il 19 dello stesso mese. Quarti tra il 31 gennaio e il 2 febbraio. Le semifinali sono in calendario ad aprile: il 4 e il 5 quelle d’andata e il 25 e il 26 quelle di ritorno. La finale invece sarà mercoledì 24 maggio.

Le polemiche per i Mondiali in Qatar

Un calendario tra i più compressi della storia. Ci riporta alla mente la seconda parte della stagione 2019/20 giocata tra giugno ed agosto, e la stagione 2020/21, che per ovvie ragioni iniziò verso fine settembre. E così tante partite in poco tempo abbiamo visto che portano ad una quantità infinita di infortuni, a causa dei quali le squadre non possono sempre mettere in campo la formazione tipo.

Questa stagione avrà i Mondiali quasi a metà, che inevitabilmente costringerà gli staff ad organizzare una diversa preparazione fisica. Già le polemiche sui Mondiali in Qatar non sono mancate negli ultimi anni, dalle accuse di corruzione per l’assegnazione, alle morti dei lavoratori per la costruzione degli stadi. Questioni molto più scottanti di una semplice preparazione atletica da sottoporre agli atleti diversa dal solito, ma questa Coppa del Mondo farà ancora parlare di sé. Nel bene e nel male.

Potrebbe anche interessarti