Napoli-Liverpool, De Laurentiis in festa: “Orgoglioso di essere il presidente”

aurelio de laurentiis tweet napoli liverpool
Il tweet di Aurelio De Laurentiis dopo Napoli – Liverpool

Una notte magica al Diego Armando Maradona. Prestazione mostruosa e quattro i gol con cui il Napoli ha sottomesso il Liverpool, vice campioni d’Europa in carica, squadra che negli ultimi anni ha dimostrato di essere una delle più forti al mondo. Se è vero che non basta una rondine a portare la primavera, è altrettanto vero che un risultato del genere non può essere frutto soltanto della fortuna o di coincidenze astrali particolarmente favorevoli.

Napoli Liverpool: il tweet di Aurelio De Laurentiis

Il più felice ed orgoglioso di tutti non può che essere il presidente Aurelio De Laurentiis, che infatti su Twitter ha scritto: “Una serata che ricorderò per sempre. Un grande orgoglio essere il presidente di questa squadra, magistralmente guidata da Spalletti e il suo staff. Bravi tutti e grazie grazie grazie al pubblico del Maradona!”.

La carica determinante del Maradona

De Laurentiis si prende in questo modo una piccola rivincita sulle critiche ricevute dopo gli addii illustri di Mertens, Insigne e soprattutto Koulibaly, che avevano suscitato perplessità nei tifosi. I nuovi arrivi sembrano essere almeno all’altezza di questi ultimi, se non migliori, ma l’8 settembre è una data decisamente precoce per fare certi discorsi. Senza dimenticare che gli screzi tra una parte del tifo e la società nascono per motivi diversi rispetto all’allestimento della rosa.

Determinante ad ogni modo sono stati i 55mila spettatori del Maradona, che hanno trascinato i giocatori in campo come ai tempi d’oro. L’affetto del pubblico reale era decisamente mancato al Napoli: il cosiddetto dodicesimo uomo non è per nulla una leggenda, almeno alle latitudini partenopee. Con un tifo così dagli spalti tutto appare possibile: ecco perché questa partita fa bene all’entusiasmo, ecco perché – per il bene di tutti – è opportuno superare quelle divergenze tra una parte del tifo organizzato e la società e fare il tutto esaurito allo stadio, sempre.


Potrebbe anche interessarti