Classifica marcatori Europa League: Higuain a un passo dalla vetta!

Marcatori Europa League

E’ giunto il giorno tanto atteso, quello delle semifinali di Europa League. Il Napoli mancava a questo importante appuntamento da ben 26 anni e ora sogna la finale. L’unico ostacolo sono gli ucraini del Dnipro, squadra che il calcio italiano conosce bene, visto che si è qualificata come seconda nel girone dell’Inter. Se i neroazzurri – in Serie A distanti  lunghezze dai partenopei – li hanno battuti sia all’andata che al ritorno, la compagine di Rafa Benitez non dovrebbe avere problemi nel disfarsi dei propri avversari e volare verso Varsavia. Ad attenderla, in tal caso, ci sarebbe una tra Fiorentina e Siviglia.

Per staccare il  tanto desiderato biglietto il Napoli si affida soprattutto ai gol del Pipita Higuain. L’argentino, infatti, è già sul gradino più basso del podio della classifica marcatori Europa League. Sopra di lui, con appena un gol in più, Alan (Salisburgo) e Lukaku (Everton). Ma vediamo la classifica completa:

Classifica marcatori Europa League

8 Alan (Salisburgo); Lukaku (Everton)

7 Higuain (Napoli)

6 Soriano (Salisburgo); Rafaelov (Bruges); Hoarau (Young Boys); Vietto (Villareal); Athanasiadis (Paok Salonicco)

5 Kramaric (Rijeka); Kane (Tottenham); Ba (Besiktas); Beauvue (Giuingamp); De Bruyne (Wolfsburg); Lafata (Sparta Praga); Rusescu (Steaua Bucarest)

4 Hamsik, Mertens (Napoli); Palacio (Inter); Bacca (Siviglia)

3 Vargas (Fiorentina)

Come si evince dalla classifica marcatori Europa League, delle quattro squadre rimaste a contendersi il trofeo solo il Napoli sembra avere la possibilità di aggiudicarsi anche il titolo di capocannoniere. Considerando, infatti, che Alan e Lukaku sono ormai fuori dai giochi, a contendere lo scettro di re del gol della competizione ad Higuain sono rimasti i compagni di squadra Hamsik e Mertens e lo “spagnolo” Bacca. Onestamente sembra, però, improbabile che i primi due possano siglare ancora tre reti da qui all’ipotetica finale, non essendo nemmeno attaccanti. Qualche chance in più può averla in tal senso Bacca, che con i suoi gol l’anno scorso permise proprio al Siviglia di alzare al cielo la Coppa.

Il vero avversario del centravanti azzurro però in realtà sembra essere soltanto lui stesso ed il gioco che il Napoli riuscirà a sciorinare in questa doppia importantissima sfida. Di certo Higuain ha un motivo in più per portare la sua squadra sul tetto d’Europa.

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più