Cori razzisti? A Formello anche in allenamento si canta contro Napoli

Tifosi Lazio

Chiudere un occhio o cercare continue giustificazioni a comportamenti indecorosi, porta allo sviluppo sempre più avvilente di modi di fare che distruggono la società in cui viviamo.

Come riportato da Il Mattino sull’edizione odierna, ieri a Formello, in occasione dell’allenamento della Lazio a porte aperte, sono intervenuti circa cinquemila tifosi per incitare i propri beniamini e caricarli in  vista della partita contro il Napoli. Tutto bellissimo e di normale amministrazione se la notizia riportasse l’affetto dei tifosi per la loro squadra, e invece no, anche in occasione di un semplice allenamento a porte aperte, qualcuno ha ben pensato di intonare quei cori beceri a cui ormai siamo tristemente abituati, tutti quei cori a discapito dei napoletani accompagnati da quello immancabile ormai che incita il Vesuvio ad eliminare tutto il popolo partenopeo.

Una vergogna senza fine, che ora oltre ad essere spettacolo solito di partite “ufficiali”, è anche il coro per incitare i propri idoli e portarli verso la vittoria. Possibile che non ci sia alcun modo per porre fine a questi spettacoli terribilmente ripugnanti?

Potrebbe anche interessarti