Casi covid in Serie A: la Salernitana non parte per Udine, positivo al rapido anche Immobile

salernitana covidAnche il mondo del calcio è travolto dalla positività di alcuni calciatori. Se in Premier sono molte le partite sospese, ora la nuova ondata travolge anche la Serie A. Alle 18.30 si sarebbe infatti dovuta giocare Udinese-Salernitana ma l’Asl ha bloccato i campani che quindi non sono partiti per la trasferta.

COVID IN SERIE A, ASL BLOCCA TRASFERTA DELLA SALERNITANA

A comunicare i casi covid e la decisione dell’Asl è la Salernitana in una nota sul suo sito ufficiale:

L’U.S. Salernitana 1919, a seguito di accertate positività nel gruppo squadra, prende atto delle disposizioni dell’ASL di Salerno che ha richiesto la sospensione dell’attività della squadra e ne ha vietato la partecipazione ad eventi sportivi.

La Società ha provveduto a comunicare tali disposizioni alla Lega Serie A e si rende disponibile ad ogni tipo di accertamento da parte delle autorità sanitarie locali“.

Un’altra tegola per la Salernitana, ultima in classifica e a rischio esclusione dal campionato dato che nessuna offerta è stata avanzata per comprarla entro il 31 dicembre. Una condizione imposta dalla Lega data la comproprietà da parte di Claudio Lotito proprietario sia della Lazio che del club campano.

Intanto positivo al test rapido è risultato anche l’attaccante della Lazio Ciro Immobile. Il giocatore, in isolamento domiciliare dopo che sua moglie Jessica aveva contratto il covid, dovrà ora effettuare il tampone molecolare. Salterà quindi la sfida contro il Venezia. In Serie B, per alcuni casi di positività di covid è stata rinviata anche Lecce-Vicenza. Giocatori tutti vaccinati che ora stanno contraendo il virus.

Potrebbe anche interessarti