Turris, Carannante: “Vincere oggi vale 6 punti. Cavese? Non sarà facile”

Nel post-gara di Turris-Manfredonia ha parlato anche il tecnico corallino Roberto Carannante. Ecco cosa ha dichiarato: “Sarebbe stato un peccato non vincerla.Gara non facile, questa, visto come si era messa all’inizio. I primi 10 minuti non eravamo in partita, un po’ per la tensione, un po’ per il peso di dover fare risultato. Poi col passare dei minuti abbiamo fatto una buonissima gara, creando diverse occasioni importanti. La vittoria è stata ampiamente meritata, contro una squadra che si è rafforzata molto e che dirà la propria in questo campionato. Oggi abbiamo ottenuto 6 punti, perché quando vinci contro una diretta concorrente i punti valgono doppio. Adesso ci attendono due partite difficilissime. Affronteremo alla prossima la Cavese, non sarà facile né per noi né per loro“.

Prosegue Carannante: “La prima vittoria al Liguori? Ha un ottimo sapore, poi quando vinci in rimonta è ancora più bello. Abbiamo vinto con la voglia di voler fare risultato, da parte di tutti, dai tifosi all’ultimo membro della società. Anche così si vince e dobbiamo vincere. Oggi era fondamentale ottenere i tre punti. Portiere? D’Inverno e Testa si giocheranno il posto fino alla fine, sono entrambi molto bravi. Le gerarchie non le faccio io, e nemmeno l’età, ma quel rettangolo verde. Ho una rosa di giocatori validi, adesso. Sono contento perché ho diverse armi a disposizione da poter usare a seconda di come si mette la partita“.

 

Potrebbe anche interessarti