Ischia: scontrino da infarto a una turista. È polemica sul web…

Ischia-scontrino

Incontrarsi per un caffè al bar tra amici è da sempre, nella maggior parte dei casi, un atto che rievoca piacere e relax, un momento per distrarsi e mettere da parte ogni pensiero. Questa era forse l’intenzione di una turista approdata ad Ischia insieme ad altri amici, sedersi comodamente al tavolino di un bar in centro, chiacchierare liberamente e sorseggiare un caffè, ma quanto gli sarà costato questo relax?

Di storie di “scontrini pazzi” ne abbiamo raccontate tante. I nostri lettori ricorderanno del caso all’Esposizione Universale di Milano, la cui problematica principe, la fame del mondo, proprio non si confà i salatissimi conti serviti ai turisti dell’Expo, oppure del caso strano di Venezia e tanti altri..

Ma torniamo ad Ischia. Lo scontrino che arriva al tavolo della turista, per un cornetto e 4 caffè, diventa virale facendo il giro del web, per il suo totale di 30,30 euro. I quattro amici restano a bocca aperta, come può essere vero uno scontrino così alto? Facendo i conti però, il totale è presto fatto, solo di servizio ad ogni persona, è stato calcolato un costo di 5 euro per il servizio che moltiplicato per 4 persone arriva a 20 euro, a cui poi sono aggiunti 8 euro per i 4 caffè e 2,30 per un cornetto. Sporadica qualche difesa su Facebook nei confronti del noto bar di Ischia, di clienti che giudicavano accettabile il conto dal momento che veniva presa in considerazione la location, il servizio impeccabile e l’accompagnamento musicale del piano bar, ma sono stati molti di più gli utenti indignati che dinanzi a quello scontrino hanno espresso il loro dissenso e la loro vergogna.

In effetti, se è vero che in un bel posto molto spesso si paga la location più che la consumazione, è altrettanto vero che di solito il caffè viene paragonato a un piacere per il suo sapore ma anche per la semplicità e il costo irrilevante che permette a tutti di concedersi una pausa, ma sicuramente la turista approdata ad Ischia insieme ai suoi amici, difficilmente ricorderà con piacere il caffè sorseggiato nell’isola ischitana.

Stando alle notizie trapelate sul Web e alle motivazioni accampate dai gestori, a rendere il conto tanto salato, il servizio di “Piano Bar” il cui costo sarebbe rientrato nei famosi 5 euro a persona! Certamente ognuno sceglie di adottare la politica economica che vuole, assegnando un costo ai servizi che sceglie di offrire alla propria clientela, sarebbe però opportuno esporre un cartello o quantomeno informare i clienti della presenza di una maggiorazione dovuta alla musica dal vivo. Trattasi di trasparenza!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più