Facebook, a breve il tasto “Non mi piace”. Ecco a cosa servirà

facebook tasto non mi piace

È ufficialmente confermato: a breve – ma non è stata comunicata la data precisa – sui nostri profili Facebook spunterà il tasto “Non mi piace”. Ad annunciarlo è stato il fondatore del noto social network Mark Zuckerberg: “Credo che la gente stia richiedendo il tasto ‘Non mi piace’ ormai da troppi anni. Ci stiamo lavorando, e siamo pronti a consegnarlo alla community”.

Con il tasto “Mi piace” la gente esprime in maniera veloce il proprio apprezzamento a foto, video e post, ma il “Non mi piace” non sarà introdotto per disprezzare un contenuto di qualsiasi genere. Quest’ultimo si potrà utilizzare esclusivamente per esprimere il proprio dispiacere o solidarietà riguardo immagini, notizie, stati personali o eventi tragici e tristi, lì dove un normale “Like” rischierebbe di essere considerato fuori luogo. Il perché è stato spiegato dallo stesso Zuckerberg: “Non vogliamo portare altra negatività nel mondo”.

Adesso non ci resta che aspettare l’introduzione di questa nuova funzione, che probabilmente farà piacere a chi da anni chiede di poter utilizzare su Facebook anche un pulsante con il pollice verso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più