Lina Wertmuller: “Napoli perla antica. Rosy Bindi avrebbe fatto meglio a stare zitta”

Lina-Wertmuller

Il 5 Ottobre, il Teatro San Carlo di Napoli, omaggerà la regista e sceneggiatrice italiana Lina Wertmuller, prima donna candidata all’oscar come migliore regista, in una serata che si terrà in occasione dei vent’anni di “Capri, Hollywood International Fil Fest” di cui la Wertmüller è presidente onorario. Una serata gratuita e aperta a chiunque vorrà partecipare.

La regista, innamorata da sempre di Napoli, in un’intervista concessa al Corriere del Mezzogiorno, ha espresso il suo parere negativo per parole pronunciate dal presidente della commissione antimafia Rosy Bindi su NapoliRosy Bindi avrebbe fatto meglio a stare zitta – ha affermato la Wertmuller – Come si fa a dire che la camorra è un dato costitutivo di Napoli? Significa non conoscere la storia di questa città, vittima di continue dominazioni nei secoli. A Napoli ci sono anche tanti mascalzoni. Ma assumerlo a fatto costitutivo non si può. Napoli molto più che una città. È speciale. Una perla antica. Non è possibile cancellare d’un botto, nonostante i problemi, quanto di meraviglioso s’era prodotto e si produce a Napoli. Napoli per me non è un luogo fisico ma un posto dell’anima.

Potrebbe anche interessarti