Napoli, in mostra 100 capolavori mai usciti dai sotterranei

100 statue capolavori museo archeologico di napoli

Napoli – Pochi mesi fa vi abbiamo spiegato che nel Museo Archeologico di Napoli sono esposte circa 8000 opere, ma nei suoi sotterranei, nascosti e invisibili ai comuni mortali, si trovano altri 24.000 pezzi, ossia un numero tale da poter realizzare altri 3 musei come quello archeologico. Da tempo la cittadinanza chiede di esporre almeno una parte di quelli, insieme alle opere presenti nei sotterranei dei tutti i musei di Napoli, all’Albergo dei Poveri, facendone il più grande museo d’Europa, ma a livello istituzionale tale voce sembra non essere mai giunta.

Martedì prossimo, 27 Ottobre, sarà presentata alla stampa l’iniziativa I Beni Culturali Invisibili, con la messa in mostra di 100 capolavori provenienti da Pompei, Ercolano, Cuma e Campi Flegrei e che vedono la luce dopo decenni di eclissamento, grazie al contributo della Fondazione Telecom Italia.

Si tratterebbe di statue, tra cui alcune monumentali, le quale saranno posizionate in una costruzione in vetro plexiglass installata nel giardino settentrionale del museo. Essa dovrebbe essere accessibile anche ai visitatori entro breve tempo.

In foto: i corridori, provenienti da Villa dei Papiri ed esposti permanentemente al Museo Archeologici di Napoli. 

Potrebbe anche interessarti