Napoli, ecco la sfogliatella al panettone e al baccalà: il ricavato tutto in beneficenza

cuori di sfogliatella - sfogliatella al panettoneLa sfogliatella, uno dei simboli della tradizione gastronomica napoletana, sicuramente il più noto nel mondo insieme al babà e alla pizza, è un dolce che si può prestare a rivisitazioni speciali, che sono ben accolte soprattutto quando servono a dare una mano a chi è meno fortunato di noi. È questo il caso di Antonio Ferrieri, il titolare della pasticceria Cuori di Sfogliatella a Corso Novara, dove si possono gustare sfogliatelle a vari gusti, oltre a quella tradizionale.

Le ultimissime novità sono la sfogliatella al panettone e la sfogliatella al baccalà, accostamenti davvero molto insoliti, specialmente il secondo, ma i clienti giurano che si tratta di squisitezze. Non è tuttavia finita qui, perché il titolare ha deciso che l’intero ricavato delle vendite di questi due tipi di sfogliatella andrà interamente in beneficenza, all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, che pur essendo una struttura di riferimento per tutta la regione Campania (e non solo) a volte deve affrontare delle difficoltà derivanti dai pochi fondi messi a disposizione dalle istituzioni. Ne consegue che fondamentali si rivelano le donazioni, e infatti non sono poche le iniziative di beneficenza in favore dell’ospedale dei bambini.

La lodevole iniziativa di Cuori di Sfogliatella si inserisce dunque in questa attenzione particolare ai piccoli pazienti del Santobono, per cui, quando vi trovate a passare per la pasticceria, accanto alle sfogliatelle tradizionali – che restano sempre le più buone – prendetene qualcuna anche al panettone o al baccalà.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più