Litiga con la moglie incinta e le dà fuoco: orrore a Napoli

donna incinta fuoco

Orrore a Napoli dove, qualche ora fa, un uomo ha dato fuoco alla sua compagna rovesciandole addosso liquido infiammabile, probabilmente benzina. Una tragedia annunciata viste le continue liti che, questa volta, sono culminate in un gesto estremo e animale.

Durante l’alterco, l’uomo le ha rovesciato addosso il liquido appiccando il fuoco, riducendola così in condizioni gravissime. La donna residente a Pozzuoli, era incinta, difatti appena trasportata all’ospedale i medici hanno provveduto a farla partorire per cercare di salvare  la bambina.

La vittima, attualmente in pericolo di vita, presenta ustioni su circa il 45 per cento del corpo ed ora è ora in prognosi riservata al Cardarelli. Le condizioni della piccola sembrano essere al momento stazionarie seppur costantemente sotto monitoraggio. La donna era stata soccorsa in un primo momento da un passante che ha immediatamente allertato il 118.

La donna che era stata subito soccorsa da un passante, era stata trasportata in un primo momento all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli dove i medici sono riusciti a farla partorire. La bimba, prematura, è comunque in buone condizioni.

Tempestive le ricerche dell’uomo, Paolo Pietropaolo, fuggito immediatamente dopo l’aggressione. I carabinieri lo hanno rintracciato a Formia, in seguito ad un incidente stradale che lo aveva coinvolto. Una volta raggiunto dagli uomini dell’arma l’aguzzino è scoppiato in lacrime confessando il tentato omicidio.