Scuolabus. Dopo il caso di Luca Abete nuovi sequestri e maxi multe

scuolabus illegali napoli

Dopo il “servizio scandalo” mandato in onda dall’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, sulla totale illiceità di alcuni scuolabus operanti nel napoletano, nuovi controlli sono stati effettuati su 18 mezzi adibiti a trasporto scolastico. Di questi, almeno sei sono stati sanzionati dai vigili urbani di Napoli perché ritenuti abusivi e pericolosi per i bambini, in violazione dell’art. 85 con relativo fermo amministrativo del veicolo.

Finiti sotto accusa quattro conducenti sottoposti a sanzione per la violazione dell’art. 78  per modifica illegittima dei mezzi attraverso l’aggiunta di panche. Tra i vari controlli è emerso, addirittura, un veicolo sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria mentre quattro di questi non erano stati, come previsto dalla legge, sottoposti a revisione periodica. Complessivamente l’ammontare delle sanzioni è di circa 4.200 euro

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più