Juve campione, muro imbrattato a Castel Volturno. Sindaco nella bufera, usa la foto per gioire

JuventusE’ successo proprio in casa Napoli, a Castel Volturno, “l’attacco” dei tifosi di stampo bianconero, che dopo la vittoria matematica del campionato si sono presentati fuori il centro sportivo del Calcio Napoli e hanno dato sfogo alla loro gioia. Sfogo che purtroppo è degenerato con dei cortei per il comune campano e ha portato ad un atto incivile: una frase di sfottò incisa su di un muro, un bene pubblico.

Ha destato particolare scalpore la circostanza che ha visto protagonista il primo cittadino Dimitri Russo, noto tifoso bianconero, che ha addirittura postato sulla sua pagina facebook  la foto del muro imbrattato, utilizzandola come immagine di copertina.

LEGGI ANCHE
Mertens: "Amo Napoli. Il paragone con Maradona? Lui è una leggenda, io sono Dries!"

Juventus

Ho contattato personalmente la Digos e i Servizi Segreti per scovare i teppisti!“, ecco le parole usate del primo cittadino per difendersi e ironizzare sull’accaduto, promettendo poi di andare a denunciare l’accaduto al magistrato locale.
Ciò ha scatenato l’ira e lo sdegno dei cittadini che va oltre la fede calcistica, che a loro spese si sono dati da fare per coprire tale scempio come riportato del video-testimonianza.

(Clicca per far partire le immagini)

Potrebbe anche interessarti