Giugliano, sgomberato il campo rom: via 300 persone, il 70% sono bambini

campo romNon molto tempo fa la denuncia dell’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, mostrava le condizioni disumane in cui molti rom (con tanti bambini al seguito) vivevano nel campo di Masseria del Pozzo, a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli.

Oggi, la Polizia ha eseguito il sequestro e lo sgombero del campo, allontanando circa 300 persone, di cui il 70% sono minori, che ora verranno seguiti dagli assistenti sociali del Comune partenopeo.

L’ordinanza di sequestro e sgombero, inviata dal Gip del Tribunale di Napoli, è inserita nell’ambito di un’inchiesta che nei mesi scorsi ha sequestrato a Giugliano alcune aree adibite a discariche, proprio adiacenti al campo rom, con gravi rischi per salute dei bambini presenti.

Potrebbe anche interessarti