Tatuaggi. Attenzione: in giro un inchiostro cancerogeno. Ecco qual è

tatuaggiI tatuaggi appartengono ormai alla nostra cultura, all’estetica dei nostri corpi e all’espressione dei nostri pensieri. Tuttavia, essendo qualcosa di totalmente invasivo, destinato a diventare parte integrante dell’organismo, allora bisogna stare attenti.

L‘Associazione Italiana Tatuatori Riuniti ha lanciato un allarme in merito ad un tipo di inchiostro altamente nocivo, che sta circolando negli studi di alcuni tatuatori dello stivale. Un inchiostro potenzialmente cancerogeno.

Si sa, nel settore gli abusivi sono numerosi, quasi 10 per ogni professionista a norma e non è difficile incappare nell’irresponsabile, il quale sceglie un prodotto più economico a discapito della sicurezza del cliente.

L’inchiostro in questione, di colore nero e di buona riuscita nel disegno, si chiama Dynamic e viene esportato dalla Killer Ink, una società che, nella versione on-line, non vende solo prodotti per tatuatori ma anche altro: dai piercing ai libri.

Geppi Serra, presidente dell’associazione, appena ricevuto le prime segnalazioni ha inviato l’inchiostro al Ministero della Salute e ai Nas per farlo analizzare: le analisi hanno rilevato la presenza di alcuni metalli pesanti e di diverse tipologie di Ipa (idrocarburi policiclici aromatici), sostanze classificate come cancerogene, mutagene e teratogene.

La preoccupazione è molta poiché tale inchiostro costa poco e dà ottimi risultati nel disegno: un buon rapporto qualità/prezzo se, però, a pagare, dopo, non sarebbe la nostra salute.

Potrebbe anche interessarti