Foto. Strage di Nizza, tra i dispersi anche italiani. Questi i volti e i nomi

Coniugi dispersi Nizza
Gianna Muset e Angelo D’Agostino

Oggi, a Nizza, il giorno dopo la strage, si affronta il momento più doloroso: l’identificazione delle vittime e degli eventuali scomparsi. Erano molti gli stranieri presenti ieri nella cittadina francese per festeggiare nel clima di gioia nazionale.

C’erano, secondo la Farnesina, anche molti italiani: “Non si riescono ancora a rintracciare molti italiani, che quindi risultano al momento dispersi”, ha detto all’Ansa il console generale d’Italia a Nizza, Serena Lippi, che poi cerca di tranquillizzare i familiari degli italiani di cui non si hanno notizie: “Nella calca di ieri sera sulla Promenade des Anglais ,molti hanno perso il cellulare e c’è chi non è riuscito a rientrare a casa e ha trascorso la notte fuori. Lavoriamo a stretto contatto con la Farnesina e da Parigi è in arrivo l’ambasciatore italiano”.

Su Twitter sono comparsi i volti e i nomi di alcuni degli italiani di cui si son perse le tracce, tra cui i coniugi Gianna Muset e Angelo D’Agostino, che ieri sembra si trovassero sul lungomare e che ora non sarebbero reperibili al telefono. Così come Andrea Avagnina e Marinella Ravotti, altra coppia scomparsa che ieri era a Nizza.

LEGGI ANCHE
Video. Presunto attentato a Parigi, 900 persone asserragliate a Notre Dame
Andrea Avagnina e Marinella Ravotti
Andrea Avagnina e Marinella Ravotti

Rintracciato, invece, un ragazzo italiano di cui non si avevano notizie, Vittorio di Pietro.

 

Potrebbe anche interessarti