Video e foto. Il maltempo provoca disastri in Campania

maltempoRapidamente, durante le ultime ore, la situazione meteorologica della Campania ha visto la nascita di numerosi nubifragi e di piogge torrenziali che hanno allagato le strade di molteplici cittadine della Regione, provocando non pochi disagi alla popolazione, forse troppo impreparata poiché nel pieno di un mese estivo.

Le nuvole già da ieri hanno coperto il cielo nostrano, ma le forti piogge sono arrivate oggi, anticipate, inoltre, da audaci venti. Insomma, quasi un clima tropicale sulle nostre terre, con tutte le contraddizioni che esso comporta.

Di seguito, riportiamo alcune situazioni allarmanti che si sono verificate in specifiche zone della Regione.

FRATTAMAGGIORE

Francesco Emilio Borrelli ha pubblicato, sulla sua pagina Facebook, le immagini del Pronto Soccorso completamente allagato: quest’ultimo ha rischiato la chiusura e non è la prima volta che accade. “E’ evidente”, commenta Borrelli, “che c’è un problema di raccolta delle acque piovane in quel punto ed è inconcepibile che i Comuni interessati non riescano a trovare una soluzione che eviti il rischio di continui allagamenti che potrebbero portare alla chiusura dell’unico pronto soccorso a disposizione di migliaia di persone che vivono nella provincia a Nord di Napoli”.

maltempo

NOLA

Diversi video postati su Youreporter.it mostrano alcune strade di Nola ricoperte completamente d’acqua: si tratta, a quanto pare, di vie principali della città. Le immagini-video mostrano la grave difficoltà di transito, da parte dei veicoli e di un Tir, il quale affronta con pesantezza l’attrito dell’acqua. Al momento delle riprese, inoltre, la pioggia era ancora incessante ed emerge evidente l’impossibilità dei canali cittadini di contenere tutta l’acqua.

CASERTA

il portale on-line Casertace.net ha pubblicato il video delle arterie principali di Caserta sommerse dalla grigia acqua piovana: si tratta della centralissima Via Unità d’Italia e dell’intersezione di altre due strade (via Tescione e corso Giannone) nella quale vi è stata un’onda di emissione fognaria. 

maltempo

 

Potrebbe anche interessarti