La storica pizzeria Brandi non viene risparmiata dalla crisi

La storica pizzeria Brandi non viene risparmiata dalla crisi

Neanche la pizzeria storica Brandi è riuscita a sfuggire alla crisi tanto che ha dovuto prendere dei provvedimenti drastici per scongiurare il rischio fallimento. Paolo Pagnani, ultimo discendente di una famiglia di cultori della specialità napoletana, ha spiegato che la pizzeria negli ultimi due anni ha registrato un decremento del 30% e la mattina erano soliti avere un esiguo numero di clienti. A seguito di questo riscontro Pagnani ha deciso di aprire solo di sera a partire dalle 18.30 durante la settimana e la domenica solo ad ora di pranzo, l’unico giorno della settimana in cui osserverà il doppio turno sarà il sabato.

Undici dipendenti dell’impresa sono stati messi in cassa integrazione a seguito di tale decisione, ma Pagnani ha promesso loro una reintegrazione non appena la situazione tornerà alla normalità.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più