Turismo a Ferragosto 2016: Napoli batte tutti, meglio di Venezia e Firenze!

lungomare turistiFerragosto 2016, caldo gradevole, sole, mare ma anche tanta cultura. Napoli in prima fila tra le città d’arte del nostro Paese. Una conquista ma anche piacevole conferma. La città partenopea rispetta le aspettative, in linea con le precedenti festività che l’hanno vista protagonista, capace di macinare numeri strepitosi in quanto ad arrivi in città.

C’è un’aria nuova, un flusso turistico costante che anche a metà agosto riempie la città. Arrivano soprattutto dall’Italia ma anche dall’estero. Napoli si lascia preferire a tante altre mete ambite del Paese.

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, in questi giorni ha ricordato quando sia andato a modificarsi l’appeal della città, con un incremento deciso del turismo: “Vedo gente ovunque, napoletani, italiani e stranieri, aspettando un Ferragosto che si annuncia ” storico” per presenze ed offerte culturali. A memoria non ricordo un clima così bello in città, un Agosto così“, scrive così sul suo profilo facebook il primo cittadino. 

Non è ancora possibile disporre di dati certi e ufficiali ma provando a reperire una camera sul sito Booking.com, la piattaforma più conosciuta ed utilizzata per prenotare un hotel, Napoli risulta prima scavalcando anche Venezia.

Abbiamo, infatti, ricercato una stanza per 2 persone per il Ponte di Ferragosto. Risultato entusiasmente: Napoli con il 93% delle stanze occupate, seconda Venezia con il 91%, sul podio Firenze con l’86%. Roma e Milano più staccate rispettivamente con il 79% e 77%.

Napoli

Numeri stratosferici anche per le isole del Golfo di Napoli: Capri, Ischia e Procida toccano il 99% e non sono da meno le località della costiera amalfitana e della penisola sorrentina che fanno registrare le medesime percentuali.

Sono dati che non possono rispecchiare fedelmente la realtà, ma indicano una tendenza che da qualche tempo va consolidandosi. Napoli brulica sempre più di turisti ma è arrivato anche il tempo di intervenire drasticamente sui trasporti, al collasso nel mese di agosto e in alcuni frangenti al limite dell’indecenza. I visitatori apprezzeranno sicuramente l’arte, la cultura, il paesaggio e la cucina napoletana ma è necessario porre rimedio sui servizi da offrire loro e ai cittadini napoletani. L’ospitalità rappresenta un elemento di fondamentale importanza per poter incrementare gli arrivi turistici e pubblicizzare al meglio la città.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più