Caso Fortuna, il gup ha deciso: rinvio a giudizio per Caputo e Fabozzi. A novembre il processo

Fortuna Loffredo

Il gup di Napoli Nord, Antonella Terzi, ha comunicato la sua decisione: rinvio a giudizio per Raimondo Caputo, accusato di aver ucciso la piccola Fortuna Loffredo, gettandola dal terrazzo dell’ottavo piano di un palazzo del Parco Verde di Caivano; rinvio a giudizio anche per la sua convivente, Marianna Fabozzi, accusata di essere a conoscenza delle violenze sessuali che si consumavano su una delle due figlie.

Il processo inizierà l’8 novembre.