Ritrovate le statuine rubate negli anni ’70, tornano a Capodimonte

Museo di Capodimonte

Sono state ritrovate tre delle quattro statuine che negli anni ’70 sono state rubate dalla  Chiesa di San Gregorio Armeno a Napoli. A ritrovarle è stata una studiosa napoletana, Paola D’Agostino, che lavora negli Usa. Lei ha riconosciuto le statuine presenti nel museo civico di La Spezia segnalando il tutto al nucleo tutela del patrimonio culturale. Successivamente i carabinieri hanno riportato le statuine (le tre virtù) a Capodimonte.

Le statuine ritrovate sono dei veri e propri capolavori che componevano il Ciborio della Chiesa di Santa Patrizia, dedicato alla Santa dei nascituri e delle partorienti di cui ogni anno, alla stregua di San Gennaro, ricorre il miracolo della liquefazione. Da oggi sono nuovamente esposte al pubblico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più